Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Sabrina Casella a Miss Italia, Tony Cairoli corre in America

L’amministrazione comunale di Patti, con un comunicato stampa, ha espresso grande soddisfazione per la partecipazione della pattese Sabrina Casella alle finali nazionali del concorso di Miss Italia.
Nata a Buenos Aires in Argentina, ma residente a Patti, Sabrina ha 22 anni, capelli e occhi castani ed è alta 170 cm e possiede la maturità scientifica. Frequenta il quarto anno di odontoiatria ed è affascinata dal mondo dello spettacolo in generale e ha diversi interessi, come la lettura, il ballo e il cinema. Adora fare shopping, andare in palestra e a sciare. Colleziona statuette, poster, tazze e tutto ciò che raffigura o riguarda i gatti. Sabrina Casella è la prima pattese a raggiungere le finali nazionali del prestigioso concorso. Per questo l’amministrazione comunale invita tutta la comunità a sostenere attraverso il televoto la ventiduenne pattese.
Ma oggi l’attenzione è concentrata anche in America dove il campione del mondo Tony Cairoli guiderà la rappresentativa italiana nel “Trofeo delle nazioni”, la prestigiosa gara di motocross in programma sulla pista di Budds Creek.
“Il nome della nostra città – si legge nella nota stampa – grazie a dei giovani come Sabrina ed Antonio, risalterà alle cronache nazionali ed internazionali ancora positivamente”. E ad un mese dalla tragedia del “Rifugio del falco”, nella quale a causa dell’incendio che ha completamente distrutto l’agriturismo di contrada Litto e causato la morte di cinque persone, quando Patti andò su tutte i media nazionali, il nome della città ritorna alla ribalta della cronaca per aspetti più lievi, ma di prestigio. La triste vicenda, infatti, aveva mostrato il volto più negativo del centro nebroideo. E proprio sugli incendi dei Nebrodi ritornerà la prima puntata di Linea Verde in programma nel prossimo mese di ottobre. Domani e martedì le telecamere della nota trasmissione Rai saranno in provincia per girare un reportage sui roghi che hanno devastato, nello scorso mese di agosto, il comprensorio nebroideo per cercare di mettere in evidenza come, dopo la devastazione provocata dagli incendi, il territorio sta reagendo e su quello che è stato fatto e si potrà fare per far ritornare a splendere uno dei posti più belli dell’intera penisola. E per l’occasione il “Rifugio del falco”, attualmente posto sotto sequestro dalla Procura della Repubblica di Patti, riaprirà le porte per far accedere le telecamere di Linea Verde.

23 settembre 2007 Posted by | Eventi, Italia, News, Spettacoli, Sport | 5 commenti

Tony Cairoli torna sul tetto del mondo

TONY IL MAGNIFICO. È l’unico aggettivo per identificare il pattese Antonio Cairoli che ieri a Moneyglass Demesne (Irlanda del Nord) ha conquistato il secondo titolo mondiale categoria Mx2. Un’altra perla, aggiunta al già brillante curriculum del ventunenne azzurro, ritenuto indiscutibilmente il più forte pilota del circus del motocross. Il portacolori del Team Yamaha De Carli è stato superlativo fin dal sabato quando, nonostante le impervie condizioni climatiche, su un campo di gara impraticabile ha conquistato la pole al secondo giro della fase cronometrata con il miglior tempo fatto registrare anche rispetto alle più potenti Mx1.
Nella mattina di ieri, nel corso del warm up, è uscito di scena Christophe Pourcel, ultimo baluardo che teneva aperta la matematica per la lotta al titolo, dopo aver battuto violentemente la spalla (sospetta frattura) e trasferito d’urgenza in ospedale. Situazione, questa, che ha spianato la strada al successo ma Cairoli, che ha augurato al francese una pronta guarigione, non è soddisfatto. Avrebbe preferito il confronto diretto, per provare più gusto a vincere. L’evoluzione delle gare, però, gli ha riservato più di una sorpresa.
In gara-1 dalla prima curva esce quarto ma non passa nemmeno un giro che ha già guadagnato la testa. Una manche attenta, a controllare prima Aubin e poi Tommy Searle, conclusa con un nac nac per i tifosi prima di iniziare i festeggiamenti. Nel box è attorniato dal Team, dai fotografi e dalle telecamere che trasmettono ogni sensazione e le prime interviste. Ma, incredibile a dirsi, Cairoli è già psicologicamente concentrato per gara-2.
Il messinese non fa in tempo nemmeno a uscire dal cancelletto che già al secondo giro si trova a rincorrere uno scatenato Tommy Searle. Il pattese accusa un ritardo di 20″ dalla testa della corsa, a causa di alcuni sorpassi che gli hanno reso la vita difficile. Ma, soprattutto, guida per quasi tutta la gara con la ruota anteriore fuori uso per un contatto con un avversario. Qualsiasi altro pilota, con il titolo iridato già in tasca, non avrebbe rischiato in una pista scavata nei canali, un vantaggio ai più incolmabile, con altre due gare del Mondiale da disputare e il rischio di farsi male. Ma non Cairoli. Il pattese negli ultimi cinque minuti copre i dieci secondi che lo dividono da Tommy Searle, lo attacca a mezzo giro dalla fine ma quando sta per passare è costretto a frenare d’istinto anticipando la manovra di chiusura dell’inglese. Sembra fatta e Searle si avvia a ripetere la gara di Uddevalla (Svezia), che lo ha visto trionfare sul gradino più alto del podio. Ma non ha fatto i conti con il mitico Cairoli che si lancia all’inseguimento, curva sfiorando le dune e alla staccata successiva lo infila con la maestria del campione. È in testa e ci rimane fino alla bandiera a scacchi.
Il successo è il giusto riconoscimento a un atleta che appassiona la folla, un gladiatore acrobatico sprizzante coraggio. In questa spettacolare stagione ha vinto nove Gran Premi, è giunto tre volte secondo e una volta settimo (Namur). Detiene fin dalla prima gara la tabella rossa ed è primo in tutte le statistiche di specialità. Crediamo di non fare torto a nessuno se con l’uscita di scena del pluricampione Stefan Everts, dieci volte iridato, consideriamo Tony Cairoli il pilota più rappresentativo del panorama del motocross internazionale.

Tratto da “Gazzetta del Sud”. Di Marcello Bottari

20 agosto 2007 Posted by | Sport | Lascia un commento

Tony Cairoli: “La vittoria più bella”

«È STATA una gara difficile, tra le più belle che ho disputato». Ha esordito così Tony Cairoli al cospetto di giornalisti televisivi e della carta stampata, ancora concentrato sulla seconda manche e non sul titolo iridato. Nell’aspetto è curiosamente tranquillo, non si lascia andare a eccessivi trionfalismi. Ha appena spiegato al team manager Claudio De Carli e al meccanico Lino le difficoltà di immettere la moto nelle giuste traiettorie soprattutto all’uscita delle curve. «Ho corso più di metà gara pensando a distribuire al meglio le energie cinetiche della moto. Ogni qualvolta effettuavo dei salti all’atterraggio, era un rebus controllare l’avantreno».
Eppure eri veloce, tanto veloce. «Sì e se non lo fossi stato sarebbe stato impossibile raggiungere Searle. Ho avuto parecchie difficoltà a scavalcare Schiffer e il tempo a disposizione per recuperare diminuiva a vista d’occhio. Però ci ho sempre creduto, fin dall’inizio, proprio per le difficoltà del tracciato».
– È mancato Christophe Pourcel, l’antagonista per eccellenza.
«Mi dispiace tantissimo. Christophe è un avversario temibile e mi sarebbe piaciuto trionfare battendolo sul campo. Spero possa riprendersi presto».
– Che effetto fa aver conquistato il Mondiale per la seconda volta?
«Abbiamo lavorato duro fin dall’inizio della stagione senza trascurare nessun particolare. Ho goduto dell’apporto della mia famiglia, di un team eccezionale, dei consigli di Claudio De Carli e dell’affetto di tantissimi tifosi. Credo che questo titolo sia anche un po’ loro».
– Cambierai strategie nelle prossime due gare in vista del Nazioni in programma il 23 settembre negli Usa?
«Assolutamente no. Voglio continuare a vincere per non perdere la concentrazione e la fiducia nelle mie capacità. Alla Nazionale ci penserò il giorno dopo che si concluderà il Mondiale».

Tratta da “Gazzetta del Sud”. Intervista di Marcello Bottari

20 agosto 2007 Posted by | Sport | Lascia un commento

MX2: Tony Cairoli campione del mondo

Antonio Cairoli ha vinto il secondo titolo mondiale in carriera dopo la prima manche del GP dell`Irlanda del Nord. Gli mancavano solo 26 punti per centrare il secondo successo iridato dopo quello conquistato nel 2005. Sono arrivati questa domenica, dopo la vittoria nella prima delle due manche. Nonostante la forte pioggia, Toni è arrivato davanti a tutti con la propria Yamaha. Il rivale francese Christophe Pourcel, inoltre, ha rimediato un serio infortunio alla spalla durante il warm-up.
A due prove dalla fine della stagione, Cairoli è campione del mondo.

19 agosto 2007 Posted by | Sport | Lascia un commento

Cairoli, un campione anche fuori dalle piste da cross

Con l’effettuazione del versamento a favore di Amref è stato ufficializzato l’importo raggiunto grazie al Fun Club Tony Cairoli ed all’iniziativa messa in atto durante il Gp di Faenza dello scorso 15 luglio.
Sono ben 13.358,00 gli euro raccolti per la Onlus che opera nel Continente africano, grazie all’idea del giovane campione di Motocross siciliano.
Ricordiamo che a Faenza, nel corso della tappa del Mondiale Motocross, il ricavato dell’iscrizione al primo Fun Club Tony Cairoli andava interamente a favore di Amref.
Il successo dell’iniziativa, voluta da Cairoli con l’appoggio di Yamaha Motor Italia Spa, della Scorpion Bay e della Federazione Motociclistica Italiana, ha permesso di raggiunge tale cifra: le magliette marchiate con il 222 (numero in gara del pilota), regalate a chi si iscriveva, sono andate a ruba ed il Fun Club ha registrato 2.650 tesseramenti che hanno permesso ad Amref di ricevere la consistente cifra di oltre 13mila euro.

8 agosto 2007 Posted by | Sport | 1 commento

MX2: GP Rep. Ceca, Cairoli sempre in testa al mondiale

Nella seconda manche del GP della Repubblica Ceca la vittoria va al francese Nicolas Aubin, mentre Toni Cairoli è secondo. Niente da fare per il pattese in gara-2 dopo che nella prima era riuscito a conquistare agevolemente la vittoria davanti proprio ad Aubin.
Cairoli parte bene, mentre Christophe Pourcel, secondo nel Mondiale, inanella la seconda brutta partenza, ritrovandosi nelle retrovie. Davanti è quindi Aubin contro Cairoli, seguiti da Sword, Bonini e Searle: il francese sembra averne di più e, quando Toni sbaglia una curva al sesto giro, il suo vantaggio sale a 10”.
Il messinese cerca in tutti i modi di recuperare ma non è facile: Cairoli forza e si porta a ridosso dell’avversario, proprio quando manca un giro al termine della gara. Aubin non molla però e, al termine di una bella battaglia, taglia per primo il traguardo. Il podio è completato dal britannico Tommy Searle, che vince la lotta per il terzo posto con Davide Guarnieri, arrivando con 54” sui primi. Matteo Bonini chiude 11°, Cristophe Pourcel addirittura 12°.
Il 18enne Nicolas Aubin, del team Yamaha italiano guidato da Ilario Ricci, centra la sua prima vittoria, mentre Toni Cairoli può ritenersi comunque soddisfatto: il divario con Pourcel nella graduatoria del Mondiale sale a 122 punti. 411 quelli del francese, 533 per il messinese che non può ancora festeggiare il titolo, guarda agli ultimi quattro Gran Premi con grande serenità. E il prossimo appuntamento è per il 5 agosto: si va in Belgio, a Namur.

29 luglio 2007 Posted by | News, Sport | Lascia un commento

MX2: GP Rep. Ceca, Cairoli in cattedra in gara 1

A Loket, nel Gran Premio della Repubblica Ceca, Antonio Cairoli vince gara 1 davanti al giovane francese Nicolas Aubin e Tommy Searle. Nonostante la mano sinistra non perfettamente a posto a causa di un grave problema al dito indice, il pattese in sella alla sua Yamaha non ha tradito le attese e, dopo aver fatto segnare i migliori tempi nelle qualifiche, si impone in gara mettendo tutti dietri sin dallìavvio.
Toni non sbaglia sui blocchi di partenza e scappa subito via. A differenza di cio` che aveva fatto a Faenza, quando aveva adottato una tattica più atttendistica, il leader del Mondiale MX2 decide di imporre subito un ritmo indiavolato. Ne fanno le spese gli avversari: l’unico a tenere il suo ritmo è il francese Aubin. Il giovane talento in sella alla Yamaha si avvicina, ma quando la distanza si fa pericolosa, Cairoli aumenta il ritmo e ristabilisce le gerarchie.
Il messinese chiude con 3” su Nicolas Aubin, Tommy Searle è terzo, mentre Cristophe Pourcel, rivale di Cairoli per il titolo, deve accontentarsi del quarto posto.

29 luglio 2007 Posted by | News, Sport | Lascia un commento

MX2, GP Faenza: vince Pourcel, secondo Tony Cairoli

La vittoria in gara-2 nel GP Città di Faenza va al francese Cristophe Pourcel. Secondo si piazza il pattese Tony Cairoli. Partenza ad handicap per il leader del mondiale che si fa sorprendere da Pourcel, Rattray e Guarnieri. Ma il campione messinese, come nella prima manche, lascia sfogare gli avversari nella prima parte di gara per poi riprenderli nella seconda.
Ciò che era riuscito a Cairoli nella prima manche si ripete in parte nella seconda: Guarnieri è il primo a cedere il passo. All’ottavo giro è il turno del sudafricano Rattray. Tony si mette quindi alla caccia del francese Pourcel, staccato di quasi 10 secondi; il pattese prova a spingere al massimo, ma il vantaggio scende solo fino a 7 secondi. Pourcel è determinato, non sbaglia niente, Cairoli, da grande campione, raggionando in ottica campionato, molla il gas e lascia andare l’avversario. Terzo arriva Tyla Rattray, mentre Davide Guarnieri chiude sesto.
Cristophe Pourcel si aggiudica il GP Città di Faenza, in virtù della vittoria nella seconda manche, ma la classifica del Mondiale non cambia: Cairoli guida con 486 punti, 102 di vantaggio su Pourcel, mentre Rattray è a quota 358. Prossimo appuntamento il 29 luglio a Loket, in Repubblica Ceca.

15 luglio 2007 Posted by | Sport | Lascia un commento

Notte mondiale a Capo d’Orlando

Il 30 aprile e l’1 e il 2 maggio, a Capo d’Orlando (ME), saranno giornate ricche di appuntamenti dedicati allo sport, alla musica e allo spettacolo. Per il pomeriggio del 30 aprile è atteso l’arrivo, nel centro paladino, della Coppa del mondo di calcio, vinta dalla Nazionale azzurra ai mondiali di Germania 2006. Il trofeo rimarrà esposto nel Palazzo municipale fino alla notte del 2 maggio. L’evento è programmato in concomitanza con il primo torneo di calcio giovanile del Tirreno, che si svolgerà a Capo d’Orlando dal 30 aprile al 6 maggio, promosso dalla Federcalcio con la presenza delle rappresentative giovanili di Sicilia, Sardegna Lazio e Basilicata.
L’evento si arricchisce anche di numerosi appuntamenti che sicuramente soddisferanno le esigenze di un pubblico variegato. Sul palco di Piazza Matteotti si alterneranno i ragazzi dello show “Amici” di Maria De Filippi, tra cui il finalista 2007 Max Orsi. Ma non è tutto. Ad arricchire ulteriormente la festa, si esibiranno anche i cantanti Max Gazzè, Marina Rei e Paola Turci.
L’1 maggio orlandino si concluderà con il concerto di Luca Carboni in Piazza Matteotti.

23 aprile 2007 Posted by | Concerti, Curiosità, Eventi, Informazione, Italia, Musica, News, Sicilia, Spettacoli, Sport | Lascia un commento

Calcio: il Messina perde e Bruno Giordano se la prende con i giornalisti

Incredibile sfogo dell’allenatore del Messina calcio, Bruno Giordano, dopo la sconfitta per 3-1 nel derby dello stretto contro la Reggina.

20 aprile 2007 Posted by | Curiosità, News, Sport, Video | Lascia un commento