Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Lyrics: Dimmelo te – Vasco Rossi

Che cosa c’è
Cosa ti manca
Che cosa pensi
Vuoi emigrare in Africa
Povero te
Io non so difendermi
Ho perso la memoria
E non so più perché

Dimmelo te
Quello che conta
Cosa succede intorno a me
Che cosa “importa”
Io non riesco neanche più
A capire che cos’ho
E se non viene un angelo
E se non nasce un rock’n’roll

DIMMELO TE!
DIMMELO TE!

Sai cosa c’è
Lasciami stare
Ho comprato una croce
E si vedrà
Io sono qui
E se mi freghi un altro po’
E poi mi freghi un altro po’
E poi mi freghi un altro po’

Dimmelo te
“Come stai”
Tu non prendi con te
Ripensamenti mai
E allora dimmelo te
Io sono ancora qui
E se non viene un angelo
E se non nasce un rock’n’roll
Che cosa c’è
Cosa ti manca
Che cosa pensi
Sei poi andato in Africa
Povero te
Io non dormo più
Ho perso la speranza
E non so più perché

Dimmelo te
Come fai
Ci sei solo te
Che non sbagli mai
E allora dimmelo te
Io sono ancora qui
E se non viene un angelo
E se non nasce un rock’n’roll

DIMMELO TE!

Annunci

1 aprile 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 4 commenti

Lyrics: Cosa importa a me – Vasco Rossi

Anche se sembra non è così
Tu pensi sempre di fottermi
Forse sei capace di tutto ormai
Anzi son sicuro mi tradirai

Eh, Eh

Hai già deciso si fa così
Io non mi fido vuoi fottermi
Sei diventata un’esperta ormai
Quanto a tradimenti sì che ne sai

Eh che cosa importa a me?
Eh che cosa importa a me?
Dimenticare non è facile
Ma perdonare è più difficile
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?

Hai ragione sì
Dai la colpa a me
È passato sempre troppo tempo dopo che…
Poi non sei mai qui
Proprio quando ho bisogno di te
Mi hai lasciata sola
È stato più forte di me

Eh che cosa importa a me?
Eh che cosa importa a me?
Dimenticare non è facile
Ma perdonare è più difficile
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?

Che cosa conta veramente
in questa vita tragica
Che cosa conta veramente
in questa vita magica
Che cosa conta veramente
in questa vita strabica
Che cosa conta veramente
in questa vita stupida
Che cosa conta veramente
in questa vita sudicia
Che cosa conta veramente
in questa vita splendida!

Eh che cosa importa a me?
Eh che cosa importa a me?
Dimenticare non è facile
Ma perdonarti è impossibile
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?
Cosa importa a me?

1 aprile 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 1 commento

Lyrics: E adesso che tocca a me – Vasco Rossi

E adesso che sono arrivato
Fin qui grazie ai miei sogni
Che cosa me ne faccio
Della REALTÀ

Adesso che non ho
Più le mie illusioni
Che cosa me ne frega
Della VERITÀ

Adesso che ho capito
Come va il mondo
Che cosa me ne faccio
Della SINCERITÀ
E adesso
E adesso

E adesso che non ho
Più il mio motorino
Che cosa me ne faccio
Di una macchina

Adesso che non c’è
Più Topo Gigio
Che cosa me ne frega
Della Svizzera

Adesso che non c‘è
Più brava gente
E tutti son più furbi
Più furbi di me

E ADESSO CHE TOCCA A ME
E ADESSO CHE TOCCA A ME
E ADESSO CHE TOCCA A ME
E ADESSO CHE TOCCA A ME

1 aprile 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 5 commenti

Lyrics: Gioca con me – Vasco Rossi

Come riempi …bene quei jeans
Cammini come una dei filmsss
Coi tacchi quasi galleggi
C’hai dei movimenti che mi stendi
Che cosa fai… cammini così
Quanto tempo passi dentro quei jeans
Non pensi …sia ò…ra…che
Come mai non bevi un whisky con me
Dove devi andare adesso…dò…ve
E dovunque vai io vengo con te
Baby

E allora dài
Gioca con me
Fare l’amore è molto semplice
Non c’è
Nessun perché
Prendilo com’è

Non porti dei vestiti
Tu addosso li “possiedi”
È proprio lì…la forza che hai
E quando vedo i movimenti che fai
Lo sai che così non resisto
E scusami tanto se insisto
Baby

E allora dài
Gioca con me
Fare l’amore è molto semplice
Non c’è
Nessun perché
Prendilo com’è
E quando ormai non ti soddisfa più
Buttami via come sai fare tu
Non c’è
Nessun perché
Dedicalo a me!

Come riempi …bene quei jeans
Cammini come una dei filmsss
Coi tacchi quasi galleggi
C’hai dei movimenti che mi stendi
Che cosa fai… cammini così
E quanto tempo passi dentro quei jeans
Baby

E allora dài
Gioca con me
Fare l’amore è molto semplice
Non c’è
Nessun perché
Prendilo com’è
E quando ormai non ti soddisfa più
Buttami via come sai fare tu
Non c’è
Nessun perché
Dedicalo a me!

1 aprile 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 2 commenti

Lyrics: Vieni qui – Vasco Rossi

Almeno adesso che
Siamo seduti qui
Perché non mi racconti
Cosa non va per te
Perché non resti qui
…Non hai tempo mai
Perché non ti fermi
Dimmi dove vai

Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

So che non è così
Quello che avevi in testa
Non ci puoi fare niente
La vita non si ferma
Perché non pensi che
Ora che sei con me
Se anche non ti ricordi
(se anche) non sai perché
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

GUARDAMI
Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te
Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

Almeno adesso che
Siamo seduti qui
Perché non me lo dici
Quello che vuoi da me
Cosa vorresti che
Cosa vorresti se
Se tu potessi avere
Tutto quello che c’è
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

GUARDAMI
Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te
Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

GUARDAMI
Non potrai mai trovare un altro come me
Sarà difficile perfino anche per te
Che hai sempre avuto tutto
Tutto facile

Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!
Vieni qui! Vieni qui!

1 aprile 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 6 commenti

Lyrics: Vita tranquilla – Tricarico

Ho sempre pensato
quando avrò questo sarò saziato
ma poi avevo questo… ed era lo stesso
Ho sempre pensato
troverò il mare e sarò bagnato
il mare ho trovato… ma nulla è cambiato… nulla
Che cos’è… che io aspetto…
Io… voglio una vita tranquilla
perché è da quando sono nato
che sono spericolato
Io… voglio una vita serena
perché è da quando sono nato… che è
disperata… spericolata…
Però libera… verd’è sconfinata
Io dovrei… non dovrei
Ho sempre pensato
quando avrò il cielo sarò stellato
divenni una stella… ma ero lo stesso
sempre lo stesso
Ho sempre pensato
troverò lei e sarò rinato
Lei ho trovato… qualcosa è cambiato
qualcosa è cambiato
l’ultima illusione non è svanita
Io libero per sempre
Io… voglio una vita tranquilla
perché è da quando son nato che sono spericolato
Io… voglio una vita serena
perché è da quando son nato… che è
disperata… spericolata…
però libera… verd’è sconfinata
Io dovrei… non dovrei
Io… voglio una vita tranquilla
perché è da quando son nato che sono spericolato
Io… voglio una vita tranquilla
perché è da quando son nato… che è
disperata… spericolata…
però libera… verd’è sconfinata
Io dovrei… non dovrei

19 marzo 2008 Posted by | Lyrics, Musica | Lascia un commento

Lyrics: Il mondo che vorrei – Vasco Rossi

Ed è proprio quello che non si potrebbe
che vorrei,
ed è sempre quello che non si farebbe
che farei,
ed è come quello che non si direbbe
che direi
quando dico che non è cosi
il mondo che vorrei

Non si può sorvolare le montagne
non puoi andare dove vorresti andare
sai cosa c’è ogni cosa resta qui
qui si può solo piangere
e alla fine non si piange neanche più

Ed è proprio quando arrivo lì
che già ritornerei
ed è sempre quando sono qui
che io ripartirei
ed è come quello che non c’è
che io rimpiangerei
quando penso che non è cosi il mondo che vorrei

Non si può fare quello che si vuole
non si può spingere solo l’acceleratore
guarda un pò ci si deve accontentare
qui si può solo perdere
e alla fine non si perde neanche più!

17 marzo 2008 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 2 commenti

Lyrics: A te – Jovanotti

A te che sei l’unica al mondo
L’unica ragione
Per arrivare fino in fondo
Ad ogni mio respiro
Quando ti guardo
Dopo un giorno pieno di parole
Senza che tu mi dica niente
Tutto si fa chiaro
A te che mi hai trovato
All’angolo coi pugni chiusi
Con le mie spalle contro il muro
Pronto a difendermi
Con gli occhi bassi
Stavo in fila
Con i disillusi
Tu mi hai raccolto
Come un gatto
E mi hai portato con te
A te io canto una canzone
Perchè non ho altro
Niente di meglio da offrirti
Di tutto quello che ho
Prendi il mio tempo
E la magìa
Che con un solo salto
Ci fa volare dentro l’aria
Come bollicine
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che io
Ti ho visto piangere nella mia mano
Fragile che potevo ucciderti stringendoti un pò
E poi ti ho visto
Con la forza di un aeroplano
Prendere in mano la tua vita
E trascinarla in salvo
A te che mi hai insegnato i sogni
E l’arte dell’avventura
A te che credi nel coraggio
E anche nella paura
A te che sei la miglior cosa
Che mi sia successa
A te che cambi tutti i giorni
E resti sempre la stessa
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
A te che sei
Essenzialmente sei
Sostanza dei sogni miei
Sostanza dei giorni miei
A te che non ti piaci mai
E sei una meraviglia
Le forze della natura si concentrano in te
Che sei una roccia sei una pianta sei un uragano
Sei l’orizzonte che mi accoglie quando mi allontano
A te che sei l’unica amica
Che io posso avere
L’unico amore che vorrei
Se io non ti avessi con me
A te che hai reso la mia vita
Bella da morire
Che riesci a render la fatica
Un immenso piacere
A te che sei il mio grande amore
Ed il mio amore grande
A te che hai preso la mia vita
E ne hai fatto molto di più
A te che hai dato senso al tempo
Senza misurarlo
A te che sei il mio amore grande
Ed il mio grande amore
A te che sei
Semplicemente sei
Sostanza dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei
E a te che sei
Semplicemente sei
Compagna dei giorni miei
Sostanza dei sogni miei

24 febbraio 2008 Posted by | Lyrics, Musica | 20 commenti

Lyrics: Fango – Jovanotti

Io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo

sotto un cielo di stelle e di satelliti
tra i colpevoli le vittime e i superstiti
un cane abbaia alla luna
un uomo guarda la sua mano
sembra quella di suo padre
quando da bambino
lo prendeva come niente e lo sollevava su
era bello il panorama visto dall’alto
si gettava sulle cose prima del pensiero
la sua mano era piccina ma afferrava il mondo intero
ora la città è un film straniero senza sottotitoli
le scale da salire sono scivoli, scivoli, scivoli
il ghiaccio sulle cose
la tele dice che le strade son pericolose
ma l’unico pericolo che sento veramente
è quello di non riuscire più a sentire niente
il profumo dei fiori l’odore della città
il suono dei motorini il sapore della pizza
le lacrime di una mamma le idee di uno studente
gli incroci possibili in una piazza
di stare con le antenne alzate verso il cielo
io lo so che non sono solo

io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango

la città un film straniero senza sottotitoli
una pentola che cuoce pezzi di dialoghi
come stai quanto costa che ore sono
che succede che si dice chi ci crede
e allora ci si vede
ci si sente soli dalla parte del bersaglio
e diventi un appestato quando fai uno sbaglio
un cartello di sei metri dice tutto è intorno a te
ma ti guardi intorno e invece non c’è niente
un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che
hanno ancora il coraggio di innamorarsi
e una musica che pompa sangue nelle vene
e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi
smettere di lamentarsi
che l’unico pericolo che senti veramente
è quello di non riuscire più a sentire niente
di non riuscire più a sentire niente
il battito di un cuore dentro al petto
la passione che fa crescere un progetto
l’appetito la sete l’evoluzione in atto
l’energia che si scatena in un contatto

io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che nn sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango

e mi fondo con il cielo e con il fango

e mi fondo con il cielo e con il fango

29 dicembre 2007 Posted by | Lyrics, Musica | Lascia un commento

Lyrics: Domani è domenica – Vasco Rossi e Valentino

Tanto domani è domenica
Tanto domani è domenica
Non mi importa se…
Stasera son rimasto solo se…
Nessuno mi aspettava
Neanche te
Neanche te…

Cosa vuoi che sia
Sarà un altro sabato sera buttato via
Sarà un’altra piccolissima soddisfazione per te… perché…

Perché se vuoi essere una strega
Ok ti regalo anche la scopa
Così sarai completa
Una perfetta strega
Oh yes se vuoi essere una diva
Ok se vuoi essere seguìta
Vuol dire che farò uno sforzo
E comprerò una moto da motocross
E vado in America
Tanto domani è domenica
Tanto domani è domenica

Non mi importa se…
Stasera son rimasto solo se
Se al bar siamo rimasti solo in tre
Io, te e un caffè
“eh, tra l’altro solo un caffè
dice che ha già spento la macchina, aho!”

Cosa vuoi che sia
Se siam rimasti soli senza la compagnia
Chi se ne frega dài
Domani è domenica

Perché se vuoi essere una strega
Ok ti regalo anche la scopa
Così sarai completa
Una perfetta strega
Oh yes se vuoi essere una diva
Ok se vuoi essere seguìta
Vuol dire che farò uno sforzo
E comprerò una moto da motocross
E vado in America
Tanto domani è domenica…
Tanto domani è domenica
Anche in America domani è
domenica…

2 dicembre 2007 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | 1 commento