Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Se i desideri potessero diventare realtà…

Salutiamo il 2007 e diamo il benvenuto al nuovo anno. Il nostro augurio è che il 2008 sia migliore, diverso, rispetto a quello che ci apprestiamo a salutare.
Ci auguriamo che il 2008 rivaluti il valore d’acquisto dell’euro e che la pressione fiscale sia meno forte per evitare che si continui a dimezzare il portafoglio degli italiani, soprattutto di quei cittadini che vivono in situazione di precarietà e che stentano ad arrivare alla fine del mese. Non ce ne accorgiamo, ma sono tantissimi, soprattutto quei molti anziani che vivono con la pensione minima e che non riescono, se non con tantissimi sacrifici, a superare metà mese.
Ci auguriamo che nel 2008 si blocchi l’inflazione incontrollata con la quotidiana lievitazione dei prezzi, in particolare dei beni di prima necessità, e che, invece, le statistiche ufficiali e le istituzioni minimizzano in maniera poco veritiera riducendo il tutto a percentuali di poco conto, quasi normale, ma che invece ci sta facendo diventare tutti poveri.
Ci auguriamo che il 2008 renda i politici meno bugiardi, meno spreconi, meno incoerenti, meno prepotenti. Un augurio utopistico, lo sappiamo, ma il loro agire sta superando di ogni misura la soglia dell’accettazione morale del rispetto per i cittadini che rappresentano. Invece di sperperare denaro, fare i pascià a carico nostro, sarebbe opportuno che si fermassero un attimo a guardare il tessuto sociale italiano, il malessere generalizzato che imperversa nella classe media (se esiste più). Che ci spiegassero le cause dell’esplosione di una criminalità dilagante, invasiva e incontrollata (mafiosa, delinquenziale, familiare, sessuale, giovanile). Che spiegassero cos’è la democrazia, come è intesa e come dovrebbe essere. Che ci spiegassero il senso della libertà, intesa, insegnata, gestita in maniera poco oculata che porta, come unico risultato, il predominio del forte sul debole, del disonesto sull’onesto.
Ci auguriamo che nel 2008 per le strade ci siano meno assassini, meno violenti, meno pedofili, meno rapinatori, meno tossicodipendenti, meno spacciatori di morte, i quali hanno spesso il volto di Babbo Natale e l’anima di Caino.
Ci auguriamo che i piromani, gli incendiari, i maniaci del fuoco lascino in pace i nostri boschi, il nostro verde.
Ci auguriamo che il 2008 ci riconsegni il calcio nella sua essenza, che esso torni ad essere solo uno sport, un momento di puro e sano divertimento collettivo, e non una giungla per belve assetate di sangue e luogo di violenza.
Ci auguriamo che nel 2008 ai bulli che di mattina scaldano i banchi delle scuole e la notte mandano in frantumi vetri, porte, lavagne e suppellettili, siano date giuste ed efficaci lezioni di educazione civica; che la scuola torni ad essere un’esperienza di vita e di sapere, di formazione e di apprendimento, non una distorta maniera di ammazzare il tempo in attività ludiche o pseudoculturali.
Ci auguriamo nel 2008 i genitori riescano a riscoprire i veri valori della vita in maniera da trasmetterli ai propri figli. Che non siano i primi responsabili della degenerazione giovanile e che riprendano la giusta strada di una più corretta idea di rapporto educativo con i propri figli, con la scuola, con la cultura e con l’etica.
Ci auguriamo che ai giovani vengano trasmesse idee forti, non illusioni o labili promesse; che essi riescano ad avere un lavoro più sicuro e più stabile e che non fossero costretti, ancora una volta, a fuggire dalla loro terra di origine per cercare altrove la fortuna che meritano.
Ci auguriamo che la televisione del 2008 sia più propositiva e più seria, meno commerciale e volgare.
Ci auguriamo che i nostri desideri non sino solo e mera utopia.
Ci auguriamo che il sogno di un 2008 più sereno, più felice, più onesto, più vero, più umano, più tranquillo, possa diventare realtà.
Ci auguriamo che il 2008 ci doni un mondo senza guerre, senza lotte di potere, senza prevaricazioni.
Ci auguriamo che il 2008 ci regali un’Italia più ricca d’amore.
AUGURI!!!

31 dicembre 2007 Posted by | News | Lascia un commento

Carla Bruni, ad agosto nuovo album

Carla Bruni non abbandona la sua carriera discografica nonostante la chiacchierata storia d’amore col presidente francese Nicolas Sarkozy. Il sito del Sunday Times ha, infatti, annunciato che in estate, forse ad agosto, uscirà un nuovo cd della Bruni in versione cantautrice. E neanche a dirlo a farla da padrone saranno le canzoni d’amore. l’ex modella starebbe già lavorando al nuovo album e starebbe già registrando prenotazioni per un tour del mondo.
La storia d’amore tra Sarkozy e Carla Bruni e la vacanza in Egitto hanno acceso un dibattito planetario e su questa scia l’album è destinato a diventare un cult. Sembra che finora la Bruni abbia scritto sei delle dodici canzoni previste per l’album. Alcune sono in francese, altre in italiano, e per tutte si sarebbe ispirata alla letteratura poetica italiana.

30 dicembre 2007 Posted by | Concerti, Curiosità, Musica, News | Lascia un commento

Music Control: Ligabue sempre al comando

Anche questa settimana non ci sono cambiamenti di rilievo nella classifica dei brani più trasmessi dalle radio italiane secondo i rilevamenti di Music Control. Al primo posto si conferma ancora una volta “Niente paura” di Ligabue, uno degli inediti contenuti nel best of dell’artista emiliano “Primo Tempo”. Il brano è in vetta per la nona settimana consecutiva. Ancora una volta in seconda posizione si conferma “No one” di Alicia Keys, mentre al terzo ritroviamo “Suicidio d’amore” di Gianna Nannini. Si scambiano nuovamente la posizione, negli ultimi due gradini della top five con “Sono come tu mi vuoi” di Irene Grandi, che dalla quarta passa alla quinta posizione, e “Fango” di Jovanotti, che invece sale di un gradino. L’entrata più alta della settimana è “Mathematics” dei Cherry Ghost che sale dopo solo una settimana alla sessantaquattresima posizione.

30 dicembre 2007 Posted by | Classifiche, Musica, News, Radio | Lascia un commento

Britney Spears farà film contro la droga

Un film sull’uso delle droghe, una condanna a un mondo che lei stessa ha conosciuto entrando e uscendo negli ultimi anni da centri di disintossicazione. La via per la “redenzione” di Britney Spears potrebbe passare attraverso il cinema. E’ l’idea dei produttori del film sulla droga, che promette di essere controverso e sicura fonte di polemiche, che hanno contattato Britney per il ruolo di protagonista. “Memorie di una bambina curata” e’ attualmente in fase di pre-produzione, e molti ruoli sono gia’ assegnati. “Il film – spiega al sito di gossip ExtraTv.com Tommy Parker, regista e produttore – sara’ interpretato da Andy Dick, Ross Tyler, Peter Iacangelo e Adam Ropp. Ma molte trattative sono ancora in corso, nulla e’ ancora stabilito finche’ non ci sono le firme. E noi daremmo un caloroso benvenuto a bordo a Britney Spears! Il cast – aggiunge – sarebbe entusiasta, e credo che lei sarebbe una grande risorsa per il film. E’ una giovane donna di grande talento, e saremmo ansiosi di lavorare con lei”.

29 dicembre 2007 Posted by | Britney Spears, Cinema, Curiosità, Film, News | 1 commento

Harry Potter avrà tre figli

Fino allo scoccare della mezzanotte, tra il 4 ed il 5 gennaio, trenta agenti di sorveglianza privata suddivisi in tre turni faranno la guardia alla stampa di “Harry Potter e i doni della morte” – forse – l’ultimo libro della serie best seller scritta da J. K. Rowling ed edita in Italia da Salani. Questo per evitare la fuga di parte del tomo tradotto dal centro stampa Grafica Veneta a Trebaseleghe (Padova), scelto dalla casa editrice. Ma, essendo già stata pubblicata in Gran Bretagna a luglio, la trama del libro è ormai nota a tutti. Dopo 36 capitoli ricchi di colpi di scena, di morti ammazzati e una lunga, soffertissima battaglia contro Lord Voldemort, l’epilogo finale fa un balzo in avanti di 19 anni. Siamo sul mitico binario 9 e tre quarti da dove parte l’Hogwart Express con destinazione la celebre scuola di magia. Harry Potter è lì, sta benissimo, e non è solo: con lui c’è la famiglia al completo. Harry ha infatti sposato Ginny, la sorella del suo migliore amico Ron, e ha avuto da lei tre figli di nome James, Lily e Albus. I figli di Harry salgono sul treno dove prendono posto anche Hugo e Rose, figli di Ron e di Hermione, sposati felicemente anche loro. Si incontrano tutti il primo settembre per accompagnare i loro figli al treno per Hogwarts. Neville Paciock è diventato professore di Erbologia a Hogwarts. Harry ricorda come la sua cicatrice non gli abbia più fatto male dalla sconfitta del Signore Oscuro, e così la storia si conclude.
La casa editrice Salani ha intanto diffuso l’immagine della copertina dell’edizione italiana di «Harry Potter e i doni della morte»: è stata realizzata, come le precedenti, dalla disegnatrice pesarese Serena Riglietti. Doveva essere top secret fino all’ultimo, ma su numerosi siti da giorni è apparsa l’immagine di due figure avvolte in mantelli.
L’anno scorso, la Rowling aveva gelato i fan di Harry Potter affermando che non avrebbe mai dato un seguito al settimo capitolo della saga del maghetto. Ma ora sembra che la plurimilionaria scrittrice sia disposta a vagliare la possibilità di un ottavo libro delle avventure di Harry, Ron ed Hermione.
L’attesa ora è tutta per il 21 novembre 2008, giorno dell’uscita del film (il sesto) “Harry Potter e il principe mezzosangue” di David Yates.

29 dicembre 2007 Posted by | Informazione, Italia, News | Lascia un commento

Lyrics: Fango – Jovanotti

Io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo

sotto un cielo di stelle e di satelliti
tra i colpevoli le vittime e i superstiti
un cane abbaia alla luna
un uomo guarda la sua mano
sembra quella di suo padre
quando da bambino
lo prendeva come niente e lo sollevava su
era bello il panorama visto dall’alto
si gettava sulle cose prima del pensiero
la sua mano era piccina ma afferrava il mondo intero
ora la città è un film straniero senza sottotitoli
le scale da salire sono scivoli, scivoli, scivoli
il ghiaccio sulle cose
la tele dice che le strade son pericolose
ma l’unico pericolo che sento veramente
è quello di non riuscire più a sentire niente
il profumo dei fiori l’odore della città
il suono dei motorini il sapore della pizza
le lacrime di una mamma le idee di uno studente
gli incroci possibili in una piazza
di stare con le antenne alzate verso il cielo
io lo so che non sono solo

io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango

la città un film straniero senza sottotitoli
una pentola che cuoce pezzi di dialoghi
come stai quanto costa che ore sono
che succede che si dice chi ci crede
e allora ci si vede
ci si sente soli dalla parte del bersaglio
e diventi un appestato quando fai uno sbaglio
un cartello di sei metri dice tutto è intorno a te
ma ti guardi intorno e invece non c’è niente
un mondo vecchio che sta insieme solo grazie a quelli che
hanno ancora il coraggio di innamorarsi
e una musica che pompa sangue nelle vene
e che fa venire voglia di svegliarsi e di alzarsi
smettere di lamentarsi
che l’unico pericolo che senti veramente
è quello di non riuscire più a sentire niente
di non riuscire più a sentire niente
il battito di un cuore dentro al petto
la passione che fa crescere un progetto
l’appetito la sete l’evoluzione in atto
l’energia che si scatena in un contatto

io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che non sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango
io lo so che non sono solo
anche quando sono solo
io lo so che nn sono solo
e rido e piango e mi fondo con il cielo e con il fango

e mi fondo con il cielo e con il fango

e mi fondo con il cielo e con il fango

29 dicembre 2007 Posted by | Lyrics, Musica | Lascia un commento

La tracklist di Safari di Jovanotti

Uscirà il 18 gennaio, in tre versioni diverse, “Safari” il nuovo album di Lorenzo “Jovanotti” Cherubini. Nella versione CD “tradizionale” avrà 12 canzoni che rappresentano 12 passi di un grande viaggio che inizia con “Fango”, il primo estratto dal lavoro, e porterà i fans dell’ex ragazzaccio in luoghi pieni di energia.

Questa la tracklist di SAFARI:
1-FANGO (con Ben Harper)
2-MEZZOGIORNO
3-A TE
4-DOVE HO VISTO TE
5-IN ORBITA
6-SAFARI (con Giuliano “negramaro” Sangiorgi)
7-TEMPORALE (con SLY & ROBBIE)
8-COME MUSICA
9-INNAMORATO
10-PUNTO (con Sergio Mendes)
11-ANTIDOLORIFICOMAGNIFICO
12-MANI LIBERE 2008 (con Michael Franti Spearhead)

29 dicembre 2007 Posted by | Musica, News | Lascia un commento

Video: Fango – Jovanotti (versione 2)

E’ da qualche giorno in rotazione il video del nuovo singolo di Jovanotti “Fango” che anticipa l’uscita dell’album “Safari”. Esistono due differenti versioni.

29 dicembre 2007 Posted by | Musica, Video | 3 commenti

Video: Fango – Jovanotti (versione 1)

Il video di “Fango”, il primo estratto dal nuovo album di Jovanotti, è stato realizzato in due versioni seguendo il concept che ha ispirato anche la cover dell’album, che uscira con quattro diversi segni grafici.
Il video è un omaggio al cinema di autori come Terence Malick e Werner Herzog, grandi creatori di immaginario e testimoni di un modo di vivere il cinema e l’arte come rito moderno, come un’iniziazione al rapporto con l’ambiente e le profondità dell’anima, un’avventura di fusione con gli elementi della natura.
E’ stato girato in uno scenario mozzafiato del nostro pianeta: le cascate di Iguazu al confine tra Brasile, Paraguay e Argentina che in molti ricordano per aver fatto da set alle celebri scene di THE MISSION, il capolavoro di ROLAND JOFFE.
Le riprese sono state fatte all’inizio di dicembre in tre giorni immersi nelle foreste della zona con 45 gradi all’ombra e il 99 per cento di umidità, in collaborazione con una troupe cinematografica di Rio de Janeiro. Il video è girato in pellicola 35 mm.

29 dicembre 2007 Posted by | Curiosità, Musica, Video | Lascia un commento

Brolo (ME): Capodanno 2008 con la Kilimangiaro band

Per il sesto anno consecutivo Brolo (ME) darà il benvenuto al nuovo anno con un programma di grande livello. La festa di San Silvestro avrà come scenario consolidato il Palatenda di Piazza Annunziatella. Lo show live prenderà il via allo scoccare della mezzanotte, dopo il tradizionale sparo dei fuochi d’artificio musicali, e si protrarrà sino all’alba. A scaldare l’atmosfera nella lunga notte di fine anno sarà la Kilimangiaro band composta da Tania Ruvolo, Nino e Salvo Silvio. L’evento, organizzato dall’amministrazione comunale brolese, guidata dal sindaco Salvo Messina in collaborazione con la Soleventi, prevede anche l’esibizione del ballerino professionista, Raimondo Todaro, protagonista alla trasmissione Rai “Ballando con le stelle” e la partecipazione dei disk jockey di radio Splash.
Dopo il trionfo delle passate edizioni, per la festa di fine anno Brolo ripropone un evento dal successo assicurato.

28 dicembre 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Musica, News, Spettacoli | Lascia un commento