Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Ligabue, Ellesette: la scaletta

Il bar Mario ha riaperto ed i sogni di Luciano Ligabue tornano a far ballare i suoi fans. Al Palalottomatica è andata in scena la prima parte del tour Ellesette (mancano tre serate 23, 24 e 26 novembre) con cui il rocker emiliano ha deciso di festeggiare i venti anni di carriera. Ligabue, conclusa l’avventura romana, si trasferirà poi a Milano per altri sette concerti, già tutti sold out, al Datchforum di Assago (12, 14, 15, 17, 18, 20 e 21 dicembre). Dopo Ligaue manderà tutti a nanna e chiuderà il bar. Ma solo sino alla prossima estate!

Intanto ecco tutti i brani eseguiti durante il primo concerto del tour romano (nelle serate successive ha fatto alcuni cambi):

Sogni di rock’n’roll
Sulla mia strada
Bambolina e barracuda
Il giorno di dolore che uno ha
Ancora in piedi
Si viene e si va
Eppure soffia
Ho perso le parole
Questa è la mia vita
Ho messo via
Il giorno dei giorni
Bar Mario
Gli ostacoli del cuore
Certe notti
Le donne lo sanno
Piccola stella senza cielo
Balliamo sul mondo
Marlon Brando è sempre lui
Niente Paura
Happy Hour
Urlando contro il cielo
Buonanotte all’Italia

Annunci

22 novembre 2007 - Posted by | Concerti, Eventi, Ligabue, Musica

2 commenti »

  1. non può non fare walter il mago e chissà se in cielo passano gli who…sono due miti

    Commento di vito | 6 dicembre 2007 | Rispondi

  2. non può non fare leggero!!

    Commento di albo in the music world | 12 dicembre 2007 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: