Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Tripla raccolta per Renzo Arbore e nuovo tour

E’ uscito da pochi giorni l’attesa, tripla raccolta di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana, “diciottanni di…CANZONI NAPOLETANE (…quelle belle)”, e non si tratta della solita “collection”.
Nel cofanetto sono raccolte tutte le canzoni (registrate in studio) di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana che, tra il 1992 e il 1998, hanno dato vita a 5 indimenticabili album (venduti in oltre due milioni di copie):
“Napoli. Punto e a capo” (il disco di debutto che, nel 1992, raggiunse subito i vertici delle classifiche, ed era la prima volta per un album di canzoni napoletane classiche!)
“Napoli. Due punti e a capo”
“Napoli. Punto esclamativo!”
“Pecchè nun ce ne jammo in America?”
“Sud (s)”

La maniera migliore, quella del cofanetto, per rimettere nei negozi i primi album (ormai introvabili) di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana e soddisfare cosi le tantissime ed insistenti richieste di ristampa dei dischi da parte degli appassionati della canzone napoletana in Italia e all’estero.
“diciottanni di…CANZONI NAPOLETANE (…quelle belle)” arriva anche per festeggiare il raggiungimento della maggiore età dell’Orchestra Italiana. Sono trascorsi, infatti, 18 anni da quando Arbore, inseguendo un suo personale sogno, fondò la giovane (e longeva) “L’Orchestra Italiana” per valorizzare e rilanciare a livello internazionale la Canzone Napoletana Classica, attraverso una rispettosa (ed affettuosa) rivisitazione, senza modificarne lo spirito e la “bellezza”, anzi esaltandone la poesia, il divertimento, e perfino la sua attualità.
3 cd, 47 canzoni e quasi 4 ore di musica imperdibile per raccogliere non il “meglio” ma “tutto” il repertorio di uno dei progetti artistici italiani più interessanti e conosciuti nel mondo (grazie ai riconoscimenti e alle tournée ad ogni latitudine e longitudine, dalle Americhe al Giappone, dalla Russia all’Australia… alla Cina): nel box, spiccano un esilarante duetto con Renato Carosone su “Pigliate ‘na pastiglia”; la partecipazione commossa di Roberto Murolo in una versione assolutamente originale di “Reginella”; e, tra i tanti titoli, “Luna Rossa”, “Voce ‘e notte”, “Malafemmena”, “Aummo..Aummo”, “Dicitincello vuje”, “Na sera ‘e maggio”, “I’ te vurria vasà”, “Passione”, “’O Sarracino”, “Torna a Surriento”, “Funiculì funiculà”, “Munasterio ‘e Santa Chiara”, ‘O sole mio”, “Come facette Mammeta”. E, inoltre, piacevoli diversivi come “Pecchè nun ce ne jammo in America?”, “Cocorito”, “Insalata ‘e mare”, etc. etc.

La pubblicazione del cofanetto anticipa di pochi giorni il ritorno dal vivo di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana.
Il tour invernale debutterà il 28 novembre al Teatro Sistina di Roma (dove sarà in cartellone fino al 2 dicembre) per proseguire al Teatro Augusteo di Napoli (dal 6 al 9 dicembre) e poi tante altre tappe, sia in Italia che all’ estero, da scoprire… un po’ alla volta.
Il nuovo spettacolo sarà ancora grande show (dalle canzoni napoletane ai grandi successi televisivi a quelle sonorità che Arbore chiama “le canzoni della memoria”) con escursioni verso le musiche del sud del mondo.
Sul palco con Arbore i 15 elementi dell’Orchestra, 15 grandi solisti e specialisti del proprio strumento (tra cui, l’inseparabile Gegè Telesforo) ed alcuni “ispirati omaggi” a Totò (con il montaggio degli sketch tratti dai suoi film e l’immancabile “Malafemmena”), a Murolo, con alcune “chicche” tratte dal repertorio, e naturalmente a Napoli (con le immagini dei siti paesaggistici più suggestivi).
Si chiuderà, cosi, un 2007 che verrà ricordato come “l’anno della Cina”… per Renzo Arbore L’Orchestra italiana: indescrivibile ed impareggiabile il successo riscosso nei suoi concerti tenutisi a Febbraio in 5 prestigiosi teatri di altrettante importanti città della Repubblica Popolare Cinese (Pechino, Shanghai, HangZhou, Tianjin e Nanjing).
Immagini di pubblico cinese (di tutte le età) in visibilio sulle melodie ed i ritmi trascinanti de L’Orchestra Italiana sono state trasmesse più volte anche in Italia in numerose trasmissioni televisive dove Arbore al suo ritorno è stato “costretto” a raccontare i particolari emozionanti della sua storica impresa.

Advertisements

13 novembre 2007 - Posted by | Concerti, Musica, News

1 commento »

  1. Ho potuto comprare in Italia unicamente dell’Orchestra Italiana un solo DVD del concerto nella Piazza del Popolo a Roma, vorrei sapere se esistono altri DVD. Grazie e felecitazioni per tutti quelli che formano quella bellissima orchestra, molto importante principalmente per noi italiano che viviamo all’estero.
    Zunino Gianfranco
    Ecuador S.A.

    Commento di Zunino Gianfranco | 28 novembre 2007 | Rispondi


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: