Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Schumi risale sulla Ferrari fa il miglior tempo

Michael Schumacher torna in pista e ottiene il miglior tempo nella prima giornata di test a Barcellona. L’ex pilota tedesco della Ferrari, nell’occasione collaudatore al volante di una F2007, sul tracciato di Montmelò si è lasciato alle spalle Luca Badoer, test driver del Cavallino, e lo spagnolo Pedro de la Rosa, collaudatore della McLaren-Mercedes.
A 387 giorni dall’ultima gara disputata, il 38enne di Kerpen è tornato al volante di una Formula 1 in un impegno ufficiale.Non un’esibizione, ma un test per valutare la F2007 senza i dispositivi elettronici che nel 2008 non saranno più ammessi. Il prossimo anno si correrà senza il traction control e nessuno, meglio del sette volte campione del mondo, potrebbe fornire indicazioni utili ai piloti di ultima generazione. A Montmelò non si sono presentati i big del circus.
Non c’era Kimi Raikkonen, fresco campione del mondo, e non c’era Lewis Hamilton, baby prodigio della McLaren-Mercedes. Non c’era nemmeno lo spagnolo Fernando Alonso, ancora in cerca di una sistemazione dopo il divorzio dalle Frecce d’argento. Schumi ha messo insieme 64 giri, il migliore in 1’21”922. Badoer ha fermato il cronometro su 1’22”129, mentre de la Rosa non è sceso sotto la soglia di 1’22”687.

Annunci

13 novembre 2007 Posted by | News, Sport | Lascia un commento

Tripla raccolta per Renzo Arbore e nuovo tour

E’ uscito da pochi giorni l’attesa, tripla raccolta di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana, “diciottanni di…CANZONI NAPOLETANE (…quelle belle)”, e non si tratta della solita “collection”.
Nel cofanetto sono raccolte tutte le canzoni (registrate in studio) di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana che, tra il 1992 e il 1998, hanno dato vita a 5 indimenticabili album (venduti in oltre due milioni di copie):
“Napoli. Punto e a capo” (il disco di debutto che, nel 1992, raggiunse subito i vertici delle classifiche, ed era la prima volta per un album di canzoni napoletane classiche!)
“Napoli. Due punti e a capo”
“Napoli. Punto esclamativo!”
“Pecchè nun ce ne jammo in America?”
“Sud (s)”

La maniera migliore, quella del cofanetto, per rimettere nei negozi i primi album (ormai introvabili) di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana e soddisfare cosi le tantissime ed insistenti richieste di ristampa dei dischi da parte degli appassionati della canzone napoletana in Italia e all’estero.
“diciottanni di…CANZONI NAPOLETANE (…quelle belle)” arriva anche per festeggiare il raggiungimento della maggiore età dell’Orchestra Italiana. Sono trascorsi, infatti, 18 anni da quando Arbore, inseguendo un suo personale sogno, fondò la giovane (e longeva) “L’Orchestra Italiana” per valorizzare e rilanciare a livello internazionale la Canzone Napoletana Classica, attraverso una rispettosa (ed affettuosa) rivisitazione, senza modificarne lo spirito e la “bellezza”, anzi esaltandone la poesia, il divertimento, e perfino la sua attualità.
3 cd, 47 canzoni e quasi 4 ore di musica imperdibile per raccogliere non il “meglio” ma “tutto” il repertorio di uno dei progetti artistici italiani più interessanti e conosciuti nel mondo (grazie ai riconoscimenti e alle tournée ad ogni latitudine e longitudine, dalle Americhe al Giappone, dalla Russia all’Australia… alla Cina): nel box, spiccano un esilarante duetto con Renato Carosone su “Pigliate ‘na pastiglia”; la partecipazione commossa di Roberto Murolo in una versione assolutamente originale di “Reginella”; e, tra i tanti titoli, “Luna Rossa”, “Voce ‘e notte”, “Malafemmena”, “Aummo..Aummo”, “Dicitincello vuje”, “Na sera ‘e maggio”, “I’ te vurria vasà”, “Passione”, “’O Sarracino”, “Torna a Surriento”, “Funiculì funiculà”, “Munasterio ‘e Santa Chiara”, ‘O sole mio”, “Come facette Mammeta”. E, inoltre, piacevoli diversivi come “Pecchè nun ce ne jammo in America?”, “Cocorito”, “Insalata ‘e mare”, etc. etc.

La pubblicazione del cofanetto anticipa di pochi giorni il ritorno dal vivo di Renzo Arbore L’Orchestra Italiana.
Il tour invernale debutterà il 28 novembre al Teatro Sistina di Roma (dove sarà in cartellone fino al 2 dicembre) per proseguire al Teatro Augusteo di Napoli (dal 6 al 9 dicembre) e poi tante altre tappe, sia in Italia che all’ estero, da scoprire… un po’ alla volta.
Il nuovo spettacolo sarà ancora grande show (dalle canzoni napoletane ai grandi successi televisivi a quelle sonorità che Arbore chiama “le canzoni della memoria”) con escursioni verso le musiche del sud del mondo.
Sul palco con Arbore i 15 elementi dell’Orchestra, 15 grandi solisti e specialisti del proprio strumento (tra cui, l’inseparabile Gegè Telesforo) ed alcuni “ispirati omaggi” a Totò (con il montaggio degli sketch tratti dai suoi film e l’immancabile “Malafemmena”), a Murolo, con alcune “chicche” tratte dal repertorio, e naturalmente a Napoli (con le immagini dei siti paesaggistici più suggestivi).
Si chiuderà, cosi, un 2007 che verrà ricordato come “l’anno della Cina”… per Renzo Arbore L’Orchestra italiana: indescrivibile ed impareggiabile il successo riscosso nei suoi concerti tenutisi a Febbraio in 5 prestigiosi teatri di altrettante importanti città della Repubblica Popolare Cinese (Pechino, Shanghai, HangZhou, Tianjin e Nanjing).
Immagini di pubblico cinese (di tutte le età) in visibilio sulle melodie ed i ritmi trascinanti de L’Orchestra Italiana sono state trasmesse più volte anche in Italia in numerose trasmissioni televisive dove Arbore al suo ritorno è stato “costretto” a raccontare i particolari emozionanti della sua storica impresa.

13 novembre 2007 Posted by | Concerti, Musica, News | 1 commento

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti in concerto

Petra Magoni e Ferruccio Spinetti saranno in concerto giovedì 15 novembre alla Salumeria della Musica di Milano (Via Pasinetti 2, ore 22.00) e venerdì 16 novembre all’Auditorium “Parco della Musica” di Roma (Sala Petrassi, ore 21.00) per presentare il loro nuovo album “LIVE À FIP – MUSICA NUDA”. É il nuovo progetto “Musica Nuda” ideato da Petra Magoni & Ferruccio Spinetti, registrato nel febbraio 2007 presso l’Auditorium di Radio France di Parigi.
A Roma saranno ospiti del concerto il chitarrista e cantante Paolo Benvegnù e il flautista e compositore Nicola Stilo che eseguiranno insieme a Petra Magoni e Ferruccio Spinetti alcuni brani scelti appositamente per l’appuntamento romano.
FIP, radio che fa parte del circuito nazionale di Radio France e che trasmette solo musica senza interruzione pubblicitaria, ha scoperto il progetto di Petra Magoni & Ferruccio Spinetti in occasione della loro esibizione nel 2005 per l’apertura del concerto di Stefano Di Battista.
Nel febbraio 2007 Radio Fip decide quindi di ospitare, presso l’Auditorium di Radio France a Parigi, il concerto esclusivo dei due artisti italiani. Da questo concerto è nato “LIVE à FIP”, 21 brani che rivisitano dei classici come “Roxanne” o “Message in the bottle”, pervasi dall’alchimia che nasce dall’unione della voce suggestiva di Petra Magoni e il suono del contrabbasso di Ferruccio Spinetti.
In questo album ci sono inoltre due ospiti jazz d’eccezione: Jean Jacques Milteau all’armonica e Manu Galvin alla chitarra.

Questa la track list dell’album: 1) “Come Toghether”; 2) “Roxanne”; 3) “Message in a bottle”; 4) “Dindiandi”; 5) “Quando”; 6) “Io sono metà”; 7) “I will survive”; 8.) “Day Tripper” – feat Jean Jacques Militeau & Manu Galvin; 9) “Fever” – feat Jean Jacques Militeau & Manu Galvin ; 10) “La Voce del silenzio”; 11) “Le due corde vocali – introduction”; 12) “Le due corde vocali”; 13) “Angeli”; 14) “Nessuno”; 15) “Couleur Cafè”; 16) “Ne me quitte pas; 17) “Amarilli”; 18) “You are the one that I want”; 19) “Il cammello e il dromedario”; 20) “Perchè no”; 21) “Guarda che luna”.

13 novembre 2007 Posted by | Concerti, Musica, News | Lascia un commento

Le Braghe Corte e Rocco Siffredi trionfano al Mei

Grosse novità in vista per Le Braghe Corte. La band bolognese, con la sua miscela esplosiva di ska e rock, ha conquistato l‘icona porno nazionale Rocco Siffredi, al punto da indurlo ad utilizzare alcuni brani tratti dai primi due album del gruppo (“Another ball in the hole” e “King of the fools”), per la colonna sonora di due dei suoi film ed a partecipare al loro video d’esordio in veste di protagonista.
Novembre sarà un mese cruciale per la band, che verrà premiata al Mei (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza per il video di “These boots are made for walking”, in cui Rocco Siffredi interpreta un gangster al tempo del proibizionismo americano.
Novembre sarà anche il mese che vedrà l’uscita per il mercato italiano di “Furious Fuckers, the final race”, ultima “fatica” cinematografica di Siffredi, musicata dalla band.
A dicembre, invece, il nuovo video de Le Braghe Corte entrerà in rotazione sui principali network nazionali. Il brano scelto, tratto dal recente album “King of the fools” (uscito lo scorso marzo), si intitola“140 Segreti”.
Il 22 dicembre, invece, la band festeggerà i dieci anni di attività con un concerto evento che si terrà all’Estragon di Bologna.
Le Braghe Corte sono: Victor De Jonge – voce e tromba; Filippo Zironi – chitarra; Luca Ladinetti – chitarra; Federico Menetti – basso; Domenico Viscardi – trombone; Matteo Caselli – tromba; Valerio Trentini – batteria;

13 novembre 2007 Posted by | Musica, News | Lascia un commento

L’Uomo Ragno finisce nella Rete

La Marvel Comics si adatta ai tempi. La casa editrice di fumetti più importante del mondo e madre di Hulk, i Fantastici 4, Iron Man, Spidermna e centinaia di altri supereroi ha deciso di mettere online i suoi eroi.
Per l’industria dei fumetti si tratta di un passo storico: l’archivio, che comprende oltre 2.500 vecchi numeri delle avventure di Capitan America, X-men, Iron Man e tutti gli altri supereroi pubblicati negli anni, è adesso acquistabile e consultabile via internet, al corso di 58,88 dollari all’anno, oppure di 9,99 dollari al mese. Alla Marvel assicurano: sarà in tutto e per tutto come leggere il vecchio fumetto, per voltare pagina basterà un ‘clic’, e in piu’ si avrà il vantaggio di avere colori più brillanti e godere di comode funzioni come lo zoom.

13 novembre 2007 Posted by | Curiosità, News | Lascia un commento

Videoclip: Piccola stella senza cielo – Luciano Ligabue

13 novembre 2007 Posted by | Ligabue, Musica, Video | 1 commento

Boxoffice, trionfo per la Capotondi

La coppia Cristiana Capotondi – Nicolas Vaporidis continua a piacere al pubblico cinematografico. Dopo l’exploit di “Notte prima degli esami”, i due giovanissimi attori balzano in vetta al boxoffice con “Come tu mi vuoi”, il film di Volfango De Biasi, spodestando “Ratatouille”, il lungometraggio della Pixar sul topo che ama cucinare, ora terzo. In seconda posizione altra nuova entrata, la commedia “Lo spaccacuori” con Ben Stiller. Scende al quarto posto “The Bourne Ultimatum – Il ritorno dello sciacallo”. Il primo posto di questa settimana vale 2.179.362€.
Guadagna due posizioni “Il caso Thomas Crawford”, quinto con 511.242 euro. “Giorni e nuvole” (490.106 euro) di Silvio Soldini scivola dal quinto al sesto gradino, mentre “Elizabeth – The Golden Age” crolla dalla terza alla settima posizione con 482.757 euro. “I Vicerè” di Roberto Faenza esordisce in top ten all’ottavo posto (443.724 euro), mentre “La terza madre” e “Die Hard – Vivere o morire” scendono rispettivamente di cinque e quattro posizioni, nono e decimo con 308.007 euro e 256.302 euro. Deludente dodicesima posizione (156.816 euro) per “Sleuth” di Kenneth Branagh, con Jude Law e Michael Caine.

13 novembre 2007 Posted by | Cinema, Classifiche, News | Lascia un commento

Albachiara di Vasco a giugno nei cinema

“Albachiara”, il film che porta il titolo della più celebre canzone di Vasco, uscirà sugli schermi nel giugno 2008. Le riprese, dirette dal regista Stefano Salvati, sono in corso a Bologna.
Protagonista maschile è Raz Degan e tra gli interpreti ci sarebbe anche Davide Rossi, il figlio di Vasco. La colonna sonora sarà composta dalle hit del cantante.
Sconosciuta la protagonista femminile, la ragazza che secondo le dichiarazioni dello stesso Vasco gli ispirò quel testo romantico, fantasticando sui suoi incontri con la giovane ogni mattina sull’autobus quando andava a scuola. Emblema dell’adolescenza, di timidi innamoramenti e di primi approcci sessuali, tra pudore e malizia, secondo quel testo datato ormai 1979 e popolare ancora oggi anche tra i giovani delle nuove generazioni. Nel cast ci sarebbe anche in una piccola parte Daniel Ducruet, ex marito di Stephanie di Monaco. Una troupe televisiva, riporta «Tv Sorrisi e Canzoni» sta filmando la vita degli attori 24 ore su 24 per trarne un reality show in onda la prossima primavera su All Music.
Intanto Vasco Rossi, da Los Angeles, smentisce di essere il co-sceneggiatore o il produttore del film Albachiara. “Sono amico di Stefano Salvati – ha detto il rocker tramite il suo sito ufficiale. Sò del progetto e conosco a grandi linee la sceneggiatura del film ma la mia partecipazione è limitata a questo. Mi piace l’idea e ho concesso di usare la canzone Albachiara. Ci lavora Davide, mio figlio, che fa l’attore e sceglie ormai in completa autonomia le proprie partecipazioni. Sono molto curioso anch’io di vedere che cosa ne verrà fuori”.

13 novembre 2007 Posted by | Cinema, Curiosità, Vasco Rossi | Lascia un commento