Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Le uscite del fine settimana: 9 novembre 2007

Lo spaccacuori

Trama:
Un fascinoso quarantenne convinto di aver trovato la donna della sua vita, si sposa in fretta e furia. Le cose non vanno come dovrebbero e la neosposa svela lati caratteriali inizialmente sopiti. Si accorgerà in realtà che il suo matrimonio é un incubo e nel momento in cui inizia a realizzare mentalmente il tutto, incontrerà realmente la donna dei suoi sogni…

I vicerè

Trama:
Tema centrale del film, tratto dall’omonimo romanzo di Federico De Roberto, è la sopraffazione. La storia tratta le vicende di una famiglia catanese di origine spagnola, gli Uzeda, i cui eredi sono in lotta l’uno con l’altro per l’eredità della principessa defunta. Il film è ambientato nel periodo storico a cavallo tra il Risorgimento e l’unificazione.

Annunci

6 novembre 2007 Posted by | Cinema | Lascia un commento

Calcio: le esultanze da manuale, vince Gascoigne

L’urlo di Tardelli di Italia-Germania a Spagna ’82 compare al terzo posto di una classifica stilata dal tabloid inglese The Sun delle migliori esultanze della storia del calcio. Prima posizione per la “bevuta” mimata da Paul Gascoigne dopo un gol rifilato alla Scozia dalla sua Inghilterra durante Euro ’96, poi c’è Cantona che guarda il pubblico con superbia dopo un gol in pallonetto in un Manchester Utd-Sunderland del 96/97.
A prendersi la briga di fare le selezioni dei migliori modi di festeggiare un gol è stato il tabloid inglese The Sun. Che ha scartato ciucci e magliette alzate per “privilegiare” la bevuta con cui Paul Gascoigne esultò dopo avere segnato un gran gol con la sua Inghilterra alla Scozia durante gli Europei del ’96, giocati proprio in Inghilterra. Pochi giorni prima di quella partita Gazza era stato “pescato” alticcio in un pub.
In seconda posizione c’è Eric Cantona, che dopo un bellissimo gol in pallonetto al Sunderland guardò il pubblico dell’Old Trafford con una superbia rimasta nella storia del Manchester United. Poi c’è Tardelli e la sua indescrivibile gioia dopo il gol alla Germania. Da segnalare, tra le prime dieci esultanze, anche quella di Craig Bellamy (quinto) dopo la rete al Camp Nou lo scorso anno, quando mimò uno swing da golf dopo essere stato coinvolto in una rissa insieme al compagno di squadra John Arne Riise a colpi di mazza da golf. C’è anche Peter Crouch e la sua robot dance, Jurgen Klinsmann (settimo) ai tempi del Tottenham quando festeggiava i gol tuffandosi come fosse in piscina, e l’attaccante camerunense Roger Milla (ottavo), protagonista dei mondiali italiani nel 1990 quando esultava danzando attorno alla bandierina. Da noi l’aveva già fatto Juary.

6 novembre 2007 Posted by | Curiosità | Lascia un commento