Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Mummia Tutankhamon salva per sempre

Un volto raggrinzito e annerito con quello che sembra un sorriso appena accennato. Questo l’autentico volto di Tutankhamon, dodicesimo faraone della XVII dinastia svelato nelle operazioni di trasferimento della mummia dal sacello originale a una stanza climaticamente controllata dove sarà preservata “per sempre”, secondo il direttore delle antichita’ egizie ZahiHawass.
L’operazione per conservare la preziosissima mummia si è resa necessaria a causa delle centinaia di turisti che ogni giorni visitavano la tomba del faraone a Luxor nella Valle dei Re sulla riva occidentale del Nilo. Queste visite, come capita spesso per altre fragili opere d’arte, avevano alterato in modo preoccupante la situazione ambientale. La principale minaccia veniva dal semplice respiro dei visitatori che facevano innalzare pericolosamente il tasso di umidità dove funghi e batteri rischiavano di ridurre in polvere la mummia.
I resti di Tutankhamon sono stati ricostituiti e messi insieme riassemblando i 18 pezzi in cui era stata tagliata nel 1922 dopo essere stata scoperta intatta dall’archeologo Howard Carter e da Lord Carnarvon. I due senza alcuno scurpolo la smenbrarono per riuscire a impossessarsi dei gioielli che la ornavano. Il faraone regnò 3300 anni fa solo per 10 anni e mori all’età di 19 anni.

Advertisements

5 novembre 2007 - Posted by | Cronaca, Curiosità, Informazione, News

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: