Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Linea Verde sui Nebrodi per raccontare il dopo incendi

“Linea Verde” ritorna sui Nebrodi. Le telecamere della nota trasmissione Rai, dirette dal regista Claudio Giusti, racconteranno i risvolti del disastro ambientale provocato dagli incendi dello scorso mese di agosto. La puntata, che sarà registrata martedì 25 e mercoledì 26 sotto le direttive dell’autore Nicola Sisto, vuole squarciare il velo di ipocrisia che copre questi eventi nefasti nei giorni successivi al loro verificarsi. Così l’obiettivo di Linea Verde focalizzerà l’attenzione su cosa è stato detto che si farà, su ciò che si è fatto e su quello che si può fare.
Il programma, che torna sui Nebrodi grazie alla mediazione della Soleventi, tratterà il tema degli incendi a 360°. Punto di partenza sarà l’agriturismo “Rifugio del Falco” di Patti (ME), distrutto dal rogo del 22 agosto scorso, nel quale hanno perso la vita cinque persone. La conduttrice Veronica Maya intervisterà alcuni dei sopravvissuti del rogo mortale per poi raccontare, attraverso le immagini e le testimonianze della gente, la devastazione subita dai Monti Nebrodi con particolare riferimento, oltre che al territorio pattese, ai comuni di Montagnareale, Naso, Librizzi, Caprileone e San Piero Patti.

Annunci

14 settembre 2007 Posted by | Informazione, News, Sicilia | Lascia un commento

Oliveri: “La bollita del tonno” su Orizzonti

La vecchia tonnara di Oliveri (ME) tornerà a vivere sabato 15 e domenica 16 settembre 2007 nel corso della prima edizione della “Bollita del tonno” organizzata dall’associazione Labiri, presieduta da Giusy La Bella. E per l’occasione, grazie alla direzione artistica della Soleventi, saranno presenti le telecamere della trasmissione “Orizzonti” dirette dal regista Antonio Sottile. Il Magazine di Rai Uno racconterà le antiche tradizioni del borgo marinaro con la rievocazione della lavorazione del tonno e la preparazione delle ricette tipiche a base del prezioso pesce.
Nel corso dell’evento sarà possibile visitare, dalle 19 alle 23, una mostra di attrezzi per la pesca del tonno, tra cui un paliscarno, antica imbarcazione utilizzata per la mattanza.

14 settembre 2007 Posted by | News | Lascia un commento

Silvia Salemi, in radio il nuovo singolo

Da oggi, venerdì 14 settembre, sarà in radio “Ormai”, il secondo singolo estratto dall’album di SILVIA SALEMI intitolato “Il mutevole abitante del mio solito involucro”, uscito lo scorso 4 maggio su etichetta Farita/Soin e distribuito da Sony BMG Music Entertainment.
Alla programmazione radiofonica seguirà quella televisiva. Le emittenti musicali trasmetteranno il video di “Ormai”, un videoclip (girato proprio in questi giorni a Roma) che vede alla regia giorgio pasotti, al suo esordio dietro la macchina da presa. Per la seconda volta Silvia Salemi chiama per la regia dei suoi video promettenti attori della scena cinematografica italiana. Il primo è stato Beppe Fiorello che ha diretto con successo il video de “Il mutevole abitante del mio solito involucro”, primo singolo estratto dall’album omonimo, per il quale ha vinto il Venice Music Awards 2007 come miglior esordio alla regia.
Il brano “Ormai” è tra i preferiti di Silvia Salemi (interprete e coautrice del pezzo). “è così struggente che mi strappa un pezzo di cuore ogni volta che lo canto – racconta la Salemi – “Parla di un amore ormai finito eppure ancora capace di suscitare emozioni intense. Non è una canzone sul rimpianto di un rapporto passato, ma semplicemente sull’immensa forza del sentimento vissuto. In contrasto con la grande gioia per la nascita di Sofia è nato un testo profondamente intriso di malinconia per la fine di un amore”.
Silvia Salemi è tornata protagonista dopo quattro anni d’assenza dalle scene discografiche con “Il mutevole abitante del mio solito involucro”, un progetto che la vede anche nei panni di co-produttrice e co-autrice. In questi mesi Silvia Salemi è in giro per le piazze italiane (e non solo) con la sua band per promuovere l’album. Lo scorso 21 giugno, infatti, è stata anche la madrina per Second Life della Festa Europea della Musica. Quattro anni d’assenza volontaria, durante la quale la cantante è diventata mamma di Sofia e ha sperimentato nuove espressioni musicali. Silvia, nata a Siracusa il 2 Aprile 1978, dopo le prime esperienze musicali approda nel 1995 al Festival di Castrocaro vincendo con la canzone “Con questo sentimento” e passando di diritto alle selezioni di Sanremo Giovani. Qui si presenta come interprete del brano “Nessuno mi può giudicare” superando le selezioni. Arriva così al suo primo Sanremo Giovani dove si propone con “Quando il cuore”. Nel 1996 Silvia Salemi pubblica il suo primo album dal titolo “Silvia Salemi”. Silvia inizia a scrivere le sue canzoni in collaborazione con il suo produttore Giampiero Artegiani. Nel 1997 la Salemi torna a Sanremo vincendo il premio della critica con il brano “A casa di Luca”, a cui segue il suo secondo album “Caotica”. Durante l’estate esce il secondo singolo estratto dall’album dal titolo “Stai con me stanotte”. L’anno successivo la cantante siciliana torna a Sanremo con il singolo “Pathos” tratto dal suo terzo album “Pathos”. Nell’estate 1998 Silvia presenta il singolo “Odiami perché” e nello stesso anno conduce con Pippo Baudo su Canale 5 “Il ballo delle debuttanti”. Nel 1999 Silvia presenta su Raitre “Viaggi nei luoghi del sacro”. Nel 2000, nato da una collaborazione tra Tore Johansson (già produttore dei Cardigans) ed il suo produttore artistico Giampiero Artegiani, viene pubblicato il quarto album “L’Arancia” da cui vengono estratti “La parola amore”, “è già settembre” e “E ci batteva il sole”. Nel 2003 Silvia ritorna al Festival di Sanremo con il brano “Nel cuore delle donne”, primo singolo estratto dall’album “Gioco del duende” da cui verrà estratto anche il singolo “Dimenticami”.

14 settembre 2007 Posted by | Informazione, Musica, News | Lascia un commento