Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Linkin Park – In The End

Annunci

27 luglio 2007 Posted by | Musica, Video | Lascia un commento

All Saints – Pure Shores

27 luglio 2007 Posted by | Musica, Video | Lascia un commento

Finley in Sicilia

I Finley e il loro Adrenalina Tour sbarcheranno in Sicilia sabato 25 agosto a Rocca di Caprileone in provincia di Messina. La data del concerto non è stata ancora inserita nel calendario ufficiale delle tappe del gruppo composto da Dani, Ka, Pedro e Ste, ma possiamo anticipare con certezza la presenza della giovane band nel centro nebroideo.
L’inizio del concerto è fissato per le 22. L’ingresso è gratuito.

25 luglio 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Musica, News, Sicilia, Spettacoli | 100 commenti

Video: Prendimi – Daniele Groff

Il videoclip del nuovo singolo “Prendimi” di Daniele Groff. La regia è di Daniele Persica. Al fianco del cantautore trentino, la bella attrice francese Diane Fleri, già protagonista con Elio Germano e Riccardo Scamarcio del film “Mio fratello è figlio unico” di Daniele Luchetti.

[YOUTUBE=http://it.youtube.com/watch?v=dFPBT4sWRfE]

25 luglio 2007 Posted by | Musica, News, Video | Lascia un commento

Roberto Vecchioni, tour estivo 2007

I prossimi concerti di Roberto Vecchioni:

LUGLIO
26 Capizzi (ME) Piazza S. Giacomo
30 Assisi (PG) Piazza del Comune

AGOSTO
4 Melicucca’ (VV) – Villa Comunale
5 Rosciano (PE) – Campo Sportivo
7 Chiavari (GE) – P.zza N. S. dell’Orto
10 Spongano (LE) – P.zza della Vittoria
13 Viggianello (PZ) – Anfiteatro
14 Serra San Bruno (VV) – P.zza Mercato
15 Gioiosa Marea (ME) – Piazza Cavour

25 luglio 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Musica, News, Sicilia, Spettacoli | 1 commento

Daniele Silvestri in tour

Le prossime date del tour di Daniele Silvestri

25/07/2007 Cervignano del Friuli (UD) Parco Europa Unita
28/07/2007 Gavorrano (GR) Teatro Le Rocce
29/07/2007 Monterotondo (Rm) Stadio Cecconi
01/08/2007 Civitavecchia Porto (RM) Piazzale della Marina
02/08/2007 Gallicano (LU) Campo Sportivo
04/08/2007 Offida (AP) Piazza del Popolo
05/08/2007 San Severino Lucano (PZ) Campo Sportivo
08/08/2007 Gioiosa Marea (Me) Campo Sportivo
10/08/2007 Bojano (CB) Campo Sportivo
11/08/2007 San Salvo (Ch)
16/08/2007 Dorgali (NU) Campo Sportivo
25/08/2007 Sant’ Arsenio (Salerno) Piazza Domenico Pica
30/08/2007 Pescara Arena del Mare
31/08/2007 Pesaro
01/09/2007 Ravenna Arena Pala de Andre’
02/09/2007 Bosco Chiesa Nuova (VR) Parco La Barca
05/09/2007 Genova Festa dell’Unità
06/09/2007 Alessandria Parco Castello di Marengo
08/09/2007 Bologna Parco Nord di Via Stalingrado
11/09/2007 L’Aquila Piazza Duomo
13/09/2007 Reggio Emilia Campo Volo
15/09/2007 Perugia Piazza IV Novembre

24 luglio 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Musica, Spettacoli | 1 commento

Gonario – Albarabere

Fenomenale canzone di Giuseppe Masia

Testo:

Sono Gonario sono Gonario bevo la birra come un dromedario,
mi alzo al mattino fiasco di vino, e verso la sera bevo barbera,
ed ogni giorno quando arrivo dentro al mio baretto tutti gli amici mi fanno un coretto
Sono Gonario sono Gonario bevo la birra come un dromedario,
mi alzo al mattino fiasco di vino, e verso la sera bevo barbera,
AL BAR A BERE AL BAR A BERE AL BAR A BERE A BERE AL BAR
AL BAR A BERE AL BAR A BERE AL BAR A BERE A BERE AL BAR
e questa è la canzone di gonario l’ubruacone,
e questa e la canzone di gonario l’ubruacone,
AL BAR A BERE AL BAR A BERE AL BAR A BERE A BERE AL BAR
AL BAR A BERE AL BAR A BERE AL BAR A BERE A BERE AL BAR
e questa è la canzone di gonario l’ubruacone,
e questa e la canzone di gonario l’ubruacone…

22 luglio 2007 Posted by | Curiosità, Musica, Video | 4 commenti

Milano, Sosta sulle strisce blu, multa annullata: non c’erano sufficienti posti gratuiti

La strada l’aveva aperta una sentenza della Cassazione del 9 gennaio. La Suprema Corte, infatti, aveva dichiarato annullabili le multe inflitte agli automobilisti che parcheggiano nelle aree delimitate dalle strisce blu senza pagare il ticket, se gli amministratori dei centri urbani non hanno previsto in prossimità anche un numero sufficiente di posti a sosta libera. Quel caso giudiziario partiva dalla Sardegna. Dopo qualche mese, un automobilista ha vinto la sua causa contro il Comune, a Milano. Il caso, stavolta, è quello del signor Daniele Armanini. L’uomo parcheggia sotto casa, in via Adige, dove sono previsti solo parcheggi a strisce blu, quindi a pagamento orario, e a strisce gialle, per i residenti. Non risulta residente ma non paga il biglietto. Gli arrivano, dunque, quindici multe. L’uomo, all’ennesima multa, decide di ricorrere al giudice di pace, perché, dice, ha il domicilio in quella zona ma non ha ancora ottenuto la residenza, per questo non sa dove parcheggiare e non può permettersi di pagare 1,20 euro all’ora per 11 ore, tutti i giorni. Il giudice, Ines Robolotti, accoglie il ricorso e annulla il verbale di una multa, presa da Armanini per non aver esposto il «gratta e sosta» sull’auto parcheggiata. Il Codacons, l’associazione dei consumatori, che aveva sostenuto l’uomo durante la causa in tribunale esulta e fa sapere che questa è già la seconda vittoria, dopo la sentenza della Cassazione in gennaio. «C’è già stato un pronunciamento di questo tipo a Salerno – spiega l’associazione – e questa è la prima volta che succede a Milano».

22 luglio 2007 Posted by | Cronaca, Curiosità, Informazione, Italia, News | Lascia un commento

Tindari Estate Festival: esordio con Trachinie

E’ stato presentato, nel corso di una conferenza stampa, il cartellone di Tindari Estate Festival 2007, organizzato dall’associazione Teatro dei due Mari con il patrocinio del comune di Patti. All’incontro con la stampa erano presenti il presidente dell’associazione Pasquale Cocivera, il sindaco di Patti Giuseppe Venuto, l’assessore al turismo Salvatore Impalà, il dott. Mauro Lo Monaco, Marco Pupilla, regista dello spettacolo su Salvatore Giuliano e Mico Magistro, attore della Medea.
“Abbiamo cercato di offrire il meglio che il teatro italiano offre in questa stagione – ha detto Pasquale Cocivera. Si è scelto di tornare al passato dando spazio al teatro, così come la splendida struttura di Tindari merita”.
Nel corso della conferenza stampa è stato ufficializzato il programma del cartellone che prevede ben ventinove appuntamenti, molti dei quali realizzati in collaborazione con la Regione Siciliana che ha scelto di puntare su Tindari. Così come L’Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa che ha deciso di focalizzare la propria attenzione, per la prima volta, anche sulla struttura pattese. E sarà proprio lo spettacolo prodotto dall’Inda ad inaugurare la cinquantunesima edizione di “Tindari Estate Festival”. In scena, domenica 22 luglio, alle ore 21,15, andrà “Trachinie” di Sofocle per la regia di Walter Pagliaro.
La tragedia è ambientata a Trachis, in Tessaglia, ed assieme all’Antigone e all’Aiace fa parte del gruppo delle opere più antiche del poeta greco. La storia ha come protagonista Deianira (Micaela Esdra) che, in esilio, attende il ritorno del marito Eracle (Paolo Graziosi). In ansia per la sua sorte la donna invia il figlio Illo (Diego Florio) a cercare il padre; poco dopo la partenza del giovane, giunge a Trachis un messaggero che annuncia il ritorno di Eracle, confermato successivamente da Lica (Luca Lazzareschi), l’araldo ufficiale del re. Questi porta con sé un gruppo di prigioniere dalla città di Ecalia, donne un tempo libere e ormai schiave, ridotte alla stregua di trofei di guerra. Fra loro c’è Iole (Lucina Campisi), figlia del re di Ecalia, per la quale Deianira prova un immediato moto di compassione.
Lica però le rivela che Eracle si era invaghito della fanciulla. Deianira però non prova rancore e usa un filtro d’amore per riprendersi il marito. In realtà lo condanna ad una atroce morte.

20 luglio 2007 Posted by | Eventi, Informazione, News, Sicilia, Teatro, Tindari | Lascia un commento

Il “vaffa…” non è più un’ingiuria ma una locuzione di uso comune

Il “vaffa” è ormai una locuzione di uso comune e per questo non può più essere considerato un’ingiuria, soprattutto all’interno di un discorso tra soggetti «in posizione di parità» e in risposta a frasi «che non postulano, per serietà ed importanza del loro contenuto, manifestazione di specifico rispetto».
Lo afferma la Cassazione, annullando senza rinvio una sentenza della Corte d’appello de L’Aquila, che aveva condannato un consigliere comunale, il quale, nel corso di una seduta del consiglio di Giulianova, si era rivolto con un “vaffa” al vicesindaco. Per la Suprema Corte (quinta sezione penale, sentenza n.27966), «vi sono talune parole ed anche frasi che, pur rappresentative di concetti osceni o a carattere sessuale, sono diventate di uso comune ed hanno perso il loro carattere offensivo, prendendo il posto nel linguaggio corrente di altre aventi significato diverso, le quali invece vengono sempre meno utilizzate». Un simile fenomeno, osservano gli “ermellini”, si è verificato rispetto a numerose locuzioni, quali «me ne fotto» al posto di «non mi cale», «è un gran casino» in luogo di «è una situazione disordinata»: il “vaffa”, invece, è una parola che «viene frequentemente impiegata per dire «non infastidirmìi», «non voglio prenderti in considerazione», ovvero «lasciami in pace». L’uso «troppo frequente, quasi inflazionato» di espressioni di questo genere, scrive la Cassazione, «ha modificato in senso connotativo la loro carica: il che ha determinato e determina certamente un impoverimento del linguaggio e dell’educazione, non potendo peraltro negarsi che, in numerosi casi, l’impiego delle medesime non superi più la soglia della illiceità penale». In ogni caso, queste considerazioni, aggiungono gli “ermellini” sono «condizionate dal contesto in cui si inseriscono le espressioni citate: è evidente che se queste vengono pronunciate dall’interessato nei confronti di un insegnante che fa un’osservazione o di un vigile che fa una multa, esse assumono carattere di spregio; diversa è la situazione se esse si collocano nel discorso che si svolge tra soggetti in posizione di parità».

18 luglio 2007 Posted by | Cronaca, Curiosità, Informazione, News | Lascia un commento