Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

MX2: GP Rep. Ceca, Cairoli sempre in testa al mondiale

Nella seconda manche del GP della Repubblica Ceca la vittoria va al francese Nicolas Aubin, mentre Toni Cairoli è secondo. Niente da fare per il pattese in gara-2 dopo che nella prima era riuscito a conquistare agevolemente la vittoria davanti proprio ad Aubin.
Cairoli parte bene, mentre Christophe Pourcel, secondo nel Mondiale, inanella la seconda brutta partenza, ritrovandosi nelle retrovie. Davanti è quindi Aubin contro Cairoli, seguiti da Sword, Bonini e Searle: il francese sembra averne di più e, quando Toni sbaglia una curva al sesto giro, il suo vantaggio sale a 10”.
Il messinese cerca in tutti i modi di recuperare ma non è facile: Cairoli forza e si porta a ridosso dell’avversario, proprio quando manca un giro al termine della gara. Aubin non molla però e, al termine di una bella battaglia, taglia per primo il traguardo. Il podio è completato dal britannico Tommy Searle, che vince la lotta per il terzo posto con Davide Guarnieri, arrivando con 54” sui primi. Matteo Bonini chiude 11°, Cristophe Pourcel addirittura 12°.
Il 18enne Nicolas Aubin, del team Yamaha italiano guidato da Ilario Ricci, centra la sua prima vittoria, mentre Toni Cairoli può ritenersi comunque soddisfatto: il divario con Pourcel nella graduatoria del Mondiale sale a 122 punti. 411 quelli del francese, 533 per il messinese che non può ancora festeggiare il titolo, guarda agli ultimi quattro Gran Premi con grande serenità. E il prossimo appuntamento è per il 5 agosto: si va in Belgio, a Namur.

Annunci

29 luglio 2007 Posted by | News, Sport | Lascia un commento

MX2: GP Rep. Ceca, Cairoli in cattedra in gara 1

A Loket, nel Gran Premio della Repubblica Ceca, Antonio Cairoli vince gara 1 davanti al giovane francese Nicolas Aubin e Tommy Searle. Nonostante la mano sinistra non perfettamente a posto a causa di un grave problema al dito indice, il pattese in sella alla sua Yamaha non ha tradito le attese e, dopo aver fatto segnare i migliori tempi nelle qualifiche, si impone in gara mettendo tutti dietri sin dallìavvio.
Toni non sbaglia sui blocchi di partenza e scappa subito via. A differenza di cio` che aveva fatto a Faenza, quando aveva adottato una tattica più atttendistica, il leader del Mondiale MX2 decide di imporre subito un ritmo indiavolato. Ne fanno le spese gli avversari: l’unico a tenere il suo ritmo è il francese Aubin. Il giovane talento in sella alla Yamaha si avvicina, ma quando la distanza si fa pericolosa, Cairoli aumenta il ritmo e ristabilisce le gerarchie.
Il messinese chiude con 3” su Nicolas Aubin, Tommy Searle è terzo, mentre Cristophe Pourcel, rivale di Cairoli per il titolo, deve accontentarsi del quarto posto.

29 luglio 2007 Posted by | News, Sport | Lascia un commento