Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Concerto primo maggio 2007: La scaletta

Primo Maggio 2007 – La scaletta

14:45 – ENRICO CAPUANO & PIOTTA
ANTEPRIMA
15.15 – Sigla affidata a BLUES WILLIES
15:18 – ANDREA RIVERA
15.21 – Primo Maggio Tutto L’Anno – VEGA’S
15.33 – AUDIO RUNWAYS
15.44 – Primo Maggio Tutto L’Anno – VALENTINA LUPI
15:54 – ANDREA RIVERA

PRIMO MAGGIO – POMERIGGIO
16.02 – Apertura Con CLAUDIA GERINI & PAOLO ROSSI
16.08 – PAOLO ROSSI
16.13 – NOMADI
16.27 – AFRICA UNITE
16.44 – CASINO ROYALE
16.57 – PAOLO ROSSI – Omaggio a Rino Gaetano
17.05 – VELVET
17.18 – ENZO AVITABILE & KHALED
17.33 – BANDABARDO’
17.46 – PAOLO ROSSI & BAND
17.53 – MODENA CITY RAMBLERS
18.19 – AVION TRAVEL
18.32 – ANDREA RIVERA & BAND
18.41 – LOREDANA BERTE’

PRIMO MAGGIO – SERA – PRIMA PARTE
20.02 – MAURO PAGANI & SUPERBAND
20.21 – LE VIBRAZIONI
20.37 – PAOLO ROSSI & BAND
20.44 – CARMEN CONSOLI
21.17 – CHUCK BERRY
21.37 – PAOLO ROSSI + TETES DE BOIS + E.M. PAPAS
21.50 – TIROMANCINO
22.04 – DANIELE SILVESTRI
22.20 – AFTERHOURS
22.36 – PAOLO ROSSI & BAND
22.48 – IRENE GRANDI

PRIMO MAGGIO – SERA – SECONDA PARTE
(su Rai3 dopo Tg)
23.05 – RICCARDO SINIGALLIA
23.19 – TULLIO DE PISCOPO
23.33 – BLUES WILLIES
23.45 – APRES LA CLASSE

Annunci

1 maggio 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Informazione, Musica, News, Spettacoli | 4 commenti

Lyrics: Bianca – Maler

Sto sopra al maggiociondolo
Chiedendo ad ogni nottola
Com’è che qui non nevica
Com’è che gli occhi tuoi

Dan groppi da far brivido
Che, sai, si perde il bandolo
Ed io che son funambolo
Stavolta resto giù

E nella notte lampi
Come orchestra silenziosa
Tutto si fa piccolo
Anche il falco e la falena

Depongo la mia spada
Non c’è bisogno Dio
Che adesso tu mi creda
Tanto son figlio mio

E pesto sulle foglie
Mangio nebbia come pane
Saluto l’ombra lunga
Delle betulle brune

E dai, portami fiume
Che vengo via con te
E dai, portami fiume
Ho messo anche il gilet

E la mort
L’am’ par ‘na porta ch’la s’vers
E ti at s’è d’ad là
Con dü occ
Minga da principesa
Ma dona, mia dona

E lo spaventapasseri
Che danza sopra l’argine
Mi dice la c’è musica
Di là non c’è bugia

E sale l’onda chiara
Che gonfia le golene
E sale l’onda scura
Regina delle piene

E dai, portami fiume
Che vengo via con te
E dai, portami fiume
Ho messo anche il gilet

E la mort
L’am’ par ‘na porta ch’la s’vers
E ti at s’è d’ad là
Con dü occ
Minga da principesa
Ma dona, mia dona

1 maggio 2007 Posted by | Lyrics, Musica | Lascia un commento

Lyrics: Demone del tardi – Maler

Con gli occhi chiusi sul viavai di facce
Che fanno popolo nella mia stanza
Mi sento solo che è una bellezza
Quasi una vetta della mia via

Da tronco cavo, da nido senza sonno
Viene e non viene,chiede di me
Da pianto perso che piange altrove
Viene e non viene,lui chiede di me

E a me dice il dottore che scimmie così verdi
Nei sogni del paese lui non ne ha viste mai..
Genio peloso! Demone del Tardi!
Che mi assecondi e dopo un po’ mi perdi

Portami adesso al castello corsaro
Dove il pianista ha un regalo perché
Suona la rumba di Donna Consuelo
Lei scende le scale,consola me

Le faccio posto sul mio tappeto
Che è più leggero da quando tu
Ti sei nascosta in fondo a un segreto
Ed hai deciso che non voli più

Ma a me dice il dottore che scimmie così verdi
Nei sogni del paese lui non ne ha viste mai
Genio peloso! Demone del Tardi!
Che mi somigli finchè non mi guardi

Portami adesso l’odore del ferro
Del rosmarino e del caucciù
Tutto il tuo cielo a che cosa mi serve
Se poi non riesco a tornare giù

E ancora scalcio per il mio gusto
In fondo il posto mi sembra adatto
Alla mia guerra,alla mia fame
Sono venuto per disturbare

Me lo dice il dottore che scimmie così verdi
Nei sogni del paese lui non ne ha viste mai.

1 maggio 2007 Posted by | Musica | Commenti disabilitati su Lyrics: Demone del tardi – Maler

Boxoffice: Epic movie subito primo

Al comando della classifica dei film più visti del fine settimana c’è il demenziale “Epic Movie”, commedia Usa che ironizza sui film di successo degli ultimi tempi. Resiste al secondo posto “Mio fratello è figlio unico” di Luchetti. Ottima media per sala per “Number 23”, thriller di Joel Schumacher. “Voce del verbo amore” di Andrea Manni conquista il sesto posto.
Tra le altre uscite del weekend al 19esimo posto “Salvador: 26 anni contro” dello spagnolo Manuel Huerga, vibrante denuncia contro la pena di morte che prende le mosse dalla vera storia dell’ultimo condannato nella Spagna franchista. Scende ancora il totale box office, perdendo un ulteriore 9%. L’incasso è di 5.173.000 euro.

LA CLASSIFICA DEI FILM PIU’ VISTI:
1. EPIC MOVIE
2. MIO FRATELLO E’ FIGLIO UNICO
3. NUMBER 23
4. SVALVOLATI ON THE ROAD
5. THE GOOD SHEPHERD
6. VOCE DEL VERBO AMORE
7. LE VITE DEGLI ALTRI
8. SUNSHINE
9. MR. BEAN’S HOLIDAY
10. PERFECT STRANGER

1 maggio 2007 Posted by | Cinema, Film, Informazione, Italia, News | Lascia un commento

Musica: Dio è morto compie 40 anni

Compie 40 anni “Dio è morto”, una delle canzoni più famose della musica italiana, simbolo del beat, scritta da Francesco Guccini nel 1965. Il brano venne portato alla notorietà dai Nomadi che lo incisero nel 1967.
La canzone, considerata il primo vero brano di protesta italiano, fu presentata al Cantagiro e fece parte dell’album dei Nomadi “Per quando noi non ci saremo”. Il brano dei Nomadi fu subito al centro di un caso: venne censurato dalla Rai perché ritenuto blasfemo ma fu messo in onda da Radio Vaticana: anni dopo persino Paolo VI lo definì un lodevole esempio di esortazione alla pace e al ritorno a giusti e sani principi morali.
“Dio è morto” fu la prima canzone depositata alla Siae da Guccini che non la registrò mai in studio, ma la incise solo nella versione live.

1 maggio 2007 Posted by | Concerti, Eventi, Informazione, Musica, News, Spettacoli | Commenti disabilitati su Musica: Dio è morto compie 40 anni

Lyrics: Senza parole – Vasco Rossi

Il testo del brano “Senza parole” di Vasco Rossi

Ho guardato dentro una bugia
e ho capito che è una malattia
che alla fine non si può guarire mai
e ho cercato di convincermi
… che tu non ce l’hai.

E ho guardato dentro casa tua
e ho capito che era una follia
avere pensato che fossi soltanto mia
e ho cercato di dimenticare
di non guardare.

E ho guardato la televisione
e mi è venuta come l’impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu…
… che tu mi rubi l’amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c’era un gran rumore…
che non ho più pensato a tutte queste cose.

E ho guardato dentro un’emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore.

E va bene così…
senza parole… senza parole…
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole

E guardando la televisione
mi è venuta come l’impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu…
che tu mi rubi l’amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c’era un grande sole
che non ho più pensato a tutte queste cose…

E va bene così…
senza parole… senza parole…
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole

1 maggio 2007 Posted by | Lyrics, Musica, Vasco Rossi | Commenti disabilitati su Lyrics: Senza parole – Vasco Rossi

Videoclip: Senza parole – Vasco Rossi

[Youtube= http://www.youtube.com/watch?v=95HayhyGl4I%5D

1 maggio 2007 Posted by | Musica, Vasco Rossi, Video | Commenti disabilitati su Videoclip: Senza parole – Vasco Rossi