Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Spiderman 3, eroe imperfetto

Dal primo maggio arriva, in anteprima, nelle sale cinematografiche italiane il terzo episodio della serie che racconta le avventure dell’eroe dei fumetti della Marvel Comics Spiderman. Il supereroe, in due ore e venti di film dovrà vedersela con molti nemici, dall’Uomo Sabbia a Venom. Ma è soprattutto con la parte oscura di se stesso che è chiamato a lottare. Perché, scoperta la vera identità dell’uomo che ha ucciso il suo amato zio Ben, ad animarlo sono soprattutto rabbia e desiderio di vendetta. Nessuno è perfetto, nemmeno un supereroe come lui. Così, riposta in un cassetto la sfolgorante tuta rossa e blu di tante imprese, ne indossa una nera che lo fa sentire più forte e sicuro, ed anche il suo comportamento muta diventando più egocentrico e arrogante.
La pellicola arriva in Italia tre giorni prima che negli States. Il cast principale è lo stesso degli episodi precedenti, che hanno incassato 1,6 miliardi di dollari in tutto il mondo. In “Spiderman 3” ritroviamo Sam Raimi come regista e coautore della sceneggiatura, Tobey Maguire protagonista e, accanto a lui, Kirsten Dunst, l’eterno amore di Peter, Mary Jane, e ancora James Franco, Thomas Haden Church, Topher Grace e Rosemay Harris.
Nel nuovo episodio ci sono molti temi che si intersecano, ma quello principale è che la capacità di perdonare deve prevalere sulla sete di vendetta. Peter scopre che è stato l’Uomo Sabbia a uccidere suo zio Ben e allora prova una forte rabbia e desidera più di ogni altra cosa vendicarsi, trascurando anche le persone che gli vogliono bene e la sua amata Mary Jane. Peter fa un percorso di maturazione personale che lo porterà a capire che anche un supereroe come lui ha delle ombre e che anche la personalità dei cattivi non è totalmente negativa.

Annunci

25 aprile 2007 - Posted by | Cinema, Film, Italia

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: