Notizie per passione

Giornalisti o edicolanti?

Batman begins e il cavaliere oscuro

Sarà una trovata commerciale, sarà che alla fine la curiosità della gente deve essere soddisfatta, ma sempre più spesso, quando un personaggio diviene un cult deve essere raccontato come tutto ebbe inizio. A volte, come avvenuto per Spiderman o altri personaggi dei fumetti catapultati sul grande schermo, nel primo capitolo o nell’unico episodio si accenna alle origini. Negli ultimi anni, ed in particolare nei mesi passati, il come ebbe inizio (i prequel) sembra rappresentare la moda del momento. Lo abbiamo visto per James Bond e Hannibal, lo vedremo forse per altri personaggi. Ma ancora prima lo è stato per il mitico Batman. Nel quinto film dedicato al popolare eroe della DC comics ideato da Bob Kane, infatti, viene raccontato come Bruce Wayne diventato il pipistrello mascherato: dall’assassinio dei suoi genitori davanti ai suoi occhi, al lungo viaggio alla ricerca di sé stesso.

Questo quinto capitolo della moderna traduzione in pellicola di uno tra gli eroi a fumetti più amati di sempre è però di ottima fattura, grazie anche ad una regia da manuale. La tensione rimane alta per tutte le due ore della pellicola grazie ad una sceneggiatura da Oscar. Per essere sinceri il film è paragonabile ad un diesel, parte lentamente per poi carburare e chiudere con il gran colpo da maestro che lo ricongiunge al primo capitolo diretto da Tim Burton. Batman ritrova l’antico splendore dopo i deludenti capitoli Batman Forever (1995) e Batman e Robin (1997) firmati dal regista Joel Schumacher.

Ma non si tratta dell’ultimo episodio. Per l’estate 2008 è prevista, infatti, la produzione di un nuovo episodio intitolato The Dark Knight (il cavaliere oscuro). La pellicola prenderà spunto dalla fine di Batman Begins, nella quale Batman riceve appunto la comunicazione dell’esistenza di un nuovo supercriminale, Joker, che sarà interpretato da Heath Ledger (il personaggio appariva già nella pellicola di Tim Burton del 1989, nella quale era interpretata da Jack Nicholson). Nel sequel di Batman begins dovrebbero apparire anche altri nemici storici dell’uomo pipistrello: due facce e il pinguino. La regia sarà sempre di Christopher Nolan. Nel ruolo dell’uomo pipistrello il confermato Christian Bale.

I PRECEDENTI: La prima apparizione di Batman in serie tv risale al 1943, poi replicato nel 1949. Il primo lungometraggio con l’uomo pipistrello protagonista arriva solo nel 1966. Si tratta di un lungo collage di episodi creati per la tv. Nuovo splendore per l’eroe di Gotham giunge con la fine degli anni ottanta e precisamente il 1989 quando Tim Burton firma la regia del primo episodio della lunga serie culminata in Batman begins e che attende il prossimo episodio per il 2008.
Questa la serie moderna completa:
1989: Batman di Tim Burton, con Michael Keaton
1992: Batman – Il ritorno di Tim Burton, con Michael Keaton
1995: Batman Forever di Joel Schumacher, con Val Kilmer
1997: Batman & Robin di Joel Schumacher, con George Clooney
2005: Batman Begins di Christopher Nolan, con Christian Bale

Annunci

4 aprile 2007 Posted by | Cinema, News, Recensioni | Lascia un commento